La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 15 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il Consiglio d’istituto del Liceo sostiene il dirigente Parola

Presa di posizione dei membri del consiglio che esprimono piena fiducia ad Alessandro Parola

Cuneo

La Guida - Il Consiglio d’istituto del Liceo sostiene il dirigente Parola

Riceviamo e pubblichiamo

Il Consiglio d’Istituto del Liceo Classico e Scientifico “S. Pellico – G. Peano” di Cuneo, riunitosi in seduta ordinaria in data 29.5.2024, in tutte le sue componenti: docenti, personale Ata, rappresentanti degli studenti e dei genitori esprime unanimemente pieno sostegno e piena fiducia al lavoro svolto dal Dirigente scolastico, dott. Alessandro Parola. Tutte le componenti della scuola riunite nel Consiglio di Istituto riconoscono il lavoro del dirigente, la serietà e le competenze professionali che lo hanno contraddistinto a partire dal suo insediamento nel Liceo classico e scientifico di Cuneo, avvenuto il 1° settembre 2016.
Il Consiglio ha sempre apprezzato l’impegno profuso a tutelare il benessere di tutte le persone che in questa scuola lavorano, riconoscendo in modo particolare l’attenzione rivolta per l’avvio dei lavori sulla sede centrale nel corrente anno scolastico.
La cura quotidiana messa in atto dal dirigente nella gestione di questa istituzione scolastica è emersa in ogni incontro collegiale e nella scuola è stato attivato un monitoraggio continuo, possibile grazie alla collaborazione di persone specifiche addette alla vigilanza delle varie parti dell’edificio. La comunità scolastica del suddetto Liceo di Cuneo non ha mai avuto la sensazione di vivere in un ambiente segnato dall’incuria delle problematiche e di tutti gli aspetti relativi alla sicurezza.
Il Consiglio di Istituto, inoltre, sostiene che il dott. Parola opera con minuziosa diligenza e scrupolosa attenzione alle esigenze dei ragazzi, nell’ambito delle proprie competenze e per questo gli esprime tutto il suo sostegno.
L’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte nel 2022-2023 ha scelto il dott. Parola, che già gestiva una scuola con quasi 1.400 studenti, 150 insegnanti e personale Ata, per un ulteriore incarico di reggenza del Liceo De Amicis di Cuneo. È stato individuato dall’amministrazione per la sua bravura e affidabilità. Nell’anno in corso, 2023-2024, è stato nuovamente chiamato a gestire un’altra importante scuola a Fossano, il Liceo Ancina, evidentemente perché attento, responsabile e capace.
Il Consiglio di Istituto ritiene che si debba avere a cuore il benessere di tutte le componenti della scuola: gli studenti, i docenti, il personale e anche il preside. È importante che anche il dirigente si senta supportato e sostenuto in tutte le sue funzioni.
Vogliamo fortemente ribadire che il dott. Parola in questi anni al Liceo Pellico-Peano di Cuneo è stato capace di creare un’atmosfera positiva di collaborazione e condivisione e di intercettare le reali esigenze formative, educative e relazionali degli studenti. Desideriamo possa continuare in questa direzione con la finalità di un servizio sempre più efficiente e a sostegno dei docenti, del personale Ata, dei ragazzi e delle loro famiglie.
Le componenti del Consiglio di Istituto, oltre ad esprimere il loro incondizionato supporto nei confronti del dott. Parola, si augurano che la vicenda in cui è stato suo malgrado coinvolto serva a migliorare l’attuale pensiero sul ruolo della scuola, di chi ci lavora e studia e possa consentire una stretta collaborazione tra varie istituzioni rivolte ad un unico obiettivo: la migliore formazione culturale e umana dei ragazzi.

Il Consiglio d’Istituto del Liceo Classico e Scientifico statale “S. Pellico – G. Peano”: Baudino Emanuela, Giordano Vera, Giraudo Stefania, Lusso Alberto, Rivoira Cinzia, Rosso Gabriella, Simonini Pierpaolo, Torterolo Sergio, Ariaudo Giorgio, Buemi Rossella, Comino Nadia, Favole Adriano, Lapice Luisa, Soria Marina, Mattiauda Davide, Viale Alessandro Michele, Isaia Francesca, Fraire Anna

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente