La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 16 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Domenico Cavaccini è il nuovo libero del Cuneo Volley

In arrivo da Catania il libero campano che due anni fa vinse tutto con Vibo

Cuneo

La Guida - Domenico Cavaccini è il nuovo libero del Cuneo Volley

La seconda new entry nel roster della Serie A2 del Cuneo Volley è Domenico Cavaccini, Libero classe 1987 in arrivo da Saturnia Acicastello (Catania). Alla nona stagione in serie A, il giocatore di origine campana due stagioni fa con Vibo Valentia conquistò Campionato A2, Coppa Italia e Supercoppa. Il Club cuneese affida a lui e alla sua esperienza la seconda linea, sicuri che saprà dare un grande supporto alla squadra. Inoltre, “Mimmo” e “Sicci” hanno già disputato due stagioni insieme in Superlega, a Cisterna, questo sicuramente sarà un vantaggio per il gruppo.

« Sicci è stato il mio capitano due anni in Superlega a latina ed è uno di quegli esempi che ancora oggi cerco di seguire; mi rende davvero felice ritrovarlo, condividiamo gli stessi valori e lo stesso ideale sportivo, ovvero il modo in cui viviamo la quotidianità in palestra».

 

Mimmo, hai scelto di affrontare il campionato di A2 da titolare a Cuneo, cosa ti aspetti dalla prossima stagione?

« Credo che ci siamo scelti insieme, Cuneo mi dà le garanzie che cercavo, un progetto virtuoso, con basi solide, dove le scelte sono opinate e basate su valutazioni interne molto precise. In realtà non è che mi aspetto qualcosa dalla stagione, ma piuttosto farò in modo che sia come la vorrei, ovvero difficile, impegnativa, emozionante!».

Hai già giocato nel palazzetto di Cuneo da avversario con Vibo, ne hai girati parecchi in tutta Italia in questi anni di Superlega, che ricordo hai di quello cuneese?

« Il palazzetto di Cuneo è un’icona, un pezzo importante della storia del volley italiano, giocare lì è sempre un gran privilegio, grazie soprattutto ai tifosi».

Hai già avuto modo di parlare con coach Battocchio e la Società?

« Sì, ho parlato già a lungo con quasi tutti, ed è una cosa che mi ha reso subito entusiasta, ho sentito la passione e la voglia di creare da subito un ambiente stimolante».

C’è qualcosa che vorresti dire al pubblico e al mondo biancoblù.
« In realtà il messaggio più importante lo daremo quando scenderemo in campo, è lì che si trasmette la vera essenza di una squadra e lo spirito con cui si affronta un campionato. Aspetto di vedere i tifosi perché sono un amante del mondo delle tifoserie; essendo anch’io tifoso, desidero avere quella spinta che mi emoziona. Quindi direi – “Ci vediamo al palazzetto!” – comunicare con le azioni è la cosa che mi piace di più».

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente