La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 16 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La manutenzione dei sensi

Un cammino a due nella solitudine dei monti ritrovando il gusto della gioia

La Guida - La manutenzione dei sensi

Può anche suonare un po’ “grossolano” il termine manutenzione che l’autore sceglie di applicare ai sensi. In realtà, leggendo l’esperienza di Leonardo, Martino e Nina risulta effettivamente costellata di continue correzioni di rotta per supportare i fragili equilibri intorno a cui costruire il loro rapporto.

Nella famiglia di Leonardo irrompe Martino, un bambino che gli è stato affidato provenendo dall’orfanotrofio dove la moglie fa volontariato. I problemi si moltiplicano quando improvvisamente l’uomo ormai cinquantenne rimane vedovo e si scopre che il piccolo è affetto dalla sindrome di Asperger. Sono “due disadattati sotto lo stesso tetto”, dice senza mezze misure Nina l’altra figlia dalla vita intensa vissuta “dall’altra parte del Mare Oceano”.

Solo all’apparenza sembra distaccata. In realtà Nina sa essere presente quando è il momento, sa trovare il lato giusto da cui affrontare le situazioni. È un sostegno per Leonardo quando il rapporto con Martino, immerso nei suoi “pensieri carsici”, si fa teso. È vero, sono “poli dello stesso segno”, quindi si respingono, ma forse qualche speranza c’è.

Proprio in questo cammino di crescita del rapporto sta quella “manutenzione” del titolo dove ognuno rimane quello che è, ma si dispone in modo diverso verso l’altro, magari rivelando sfumature nuove di se stesso. Al punto che il medico Rambaldi arriva a dire di Leonardo che è un uomo fortunato per avere accanto il ragazzo.

Così il ritirarsi in alta montagna in una casa che appare “avamposto di frontiera col ponte levatoio sempre sollevato”, risulta una scelta opportuna per la crescita di entrambe, per imparare ad aprirsi e “prendere il meglio che si riesce a spremere da ogni giorno”.

 La manutenzione dei sensi

di Franco Faggiani

Editrice Fazi

euro 16

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente