La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 20 aprile 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Vedere senza passare oltre: informazione obiettiva sulle vicende di guerra

La proposta dell'Associazione don Bernardi e don Ghibaudo per tenere informata la popolazione

Boves

La Guida - Vedere senza passare oltre: informazione obiettiva sulle vicende di guerra

“Vedere senza passare oltre” è il nome di una iniziativa che l’Associazione don Bernardi e don Ghibaudo propone al fine di promuovere una informazione puntuale, attenta ed obiettiva in merito alle vicende delle guerre che stanno dilaniando il mondo.

“Di fronte alla guerra in Ucraina e a Gaza – si legge nella presentazione del progetto – in una conversazione da remoto con le comunità di Alba, Castello di Godego, Civitella Val di Chiana, Mauguio, Marzabotto, S. Anna di Stazzema e Schondorf è emersa questa domanda: ma noi, di fronte alle guerre in corso non facciamo niente? Un quesito che ci riporta alla parabola del buon samaritano dove sia del sacerdote che del levita si rimarca “vide e passò oltre”. Di fronte alle tragedie in corso il nostro rischio non è solo quello di passare oltre ma anche quello di non vedere”.

Da qui la volontà di sensibilizzare alla conoscenza di quanto succede fornendo spunti di informazione. Spunti che verranno diffusi su una pagina web in cui saranno proposti articoli e testi relativi alla situazione che i popoli in conflitto stanno soffrendo. Sul sito dell’associazione (www.donbernardiedonghibaudo.it) verrà “aperta un finestra” sul mondo per consentire agli utenti di “vedere” e “non passare oltre”.

“Il vedere – proseguono dall’Associazione – ci porta a riflettere e, per i credenti, a pregare. Se il samaritano non si fosse formato, non avrebbe colto la gravità della situazione e non avrebbe agito. Ecco quindi la necessità di fermarci a riflettere elevando al cielo una preghiera unita al grido di sofferenza che sale dai popoli in guerra. La speranza è che il nostro vedere senza passare oltre sia un piccolo contributo per tutti i popoli in guerra a ritrovare la vera libertà e la vera pace”.

Sul sito sono stati inseriti già i primi contributi. Un invito a una riflessione che impiega poco tempo nell’arco della giornata ma che va nella direzione più volte rimarcata da Papa Francesco: “prendiamoci tempo ogni giorno per pregare per la Pace”.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente