La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 17 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Donazione di sangue, il Piemonte è tra le regioni più virtuose

L'impegno delle associazioni e dei donatori di fronte a un'emergenza sempre attuale. Oggi l'assemblea provinciale Avis a Saluzzo

Saluzzo

La Guida - Donazione di sangue, il Piemonte è tra le regioni più virtuose

Nel pomeriggio di oggi (sabato 23 marzo) a Saluzzo all’assemblea provinciale dei donatori di sangue Avis, in cui è anche emerso che, grazie all’impegno di tanti donatori, il Piemonte è tra le regioni più virtuose e compatte nel dare risposte concrete all’emergenza sangue, diventata ormai forte e costante, soprattutto nel dopo pandemia. Tanto che nel 2023 i donatori di sangue in Piemonte sono stati 117.335 (erano 114.269 nel 2022) andando a recuperare la situazione pre-Covid; è inoltre cresciuto il contributo all’autosufficienza della Regione Sardegna (12.324 unità cedute nel 2023 contro le 11.440 del 2022), con previsione di aumento ulteriore nel 2024. E così “nel programma nazionale di autosufficienza di sangue ed emoderivati 2023, la Regione Piemonte è entrata a far parte del gruppo delle Regioni più virtuose, assicurando indici superiori ai target nazionali di 40 unità di GR per 1000 abitanti e 17 Kg di plasma conferito, sempre per 1000 abitanti”, ha sottolineato nell’incontro l’assessore regionale alla sanità Luigi Genesio Icardi, che ha aggiunto: “Nel 2023 è continuata la collaborazione tra rete trasfusionale pubblica e associazioni dei donatori nell’attuazione del progetto pilota varato nel 2021, tramite le cabine di regia trasfusionali di area, per contrastare le criticità registrate in Piemonte sulla raccolta di sangue e plasma a causa soprattutto della carenza di personale sanitario dedicato. Per quanto riguarda il conferimento di plasma per la produzione di farmaci emoderivati, l’incremento è stato del 5,8%, con un apporto di 75.549 kg rispetto ai 71.381 dell’anno precedente. E nei primi mesi del 2024 la tendenza al miglioramento risulta confermata”. Inoltre Icardi ha ricordato che è stata avviata la seconda edizione del Master in Medicina Trasfusionale per infermieri, in collaborazione con l’Università di Torino, integrata da un Master dedicato ai tecnici di laboratorio sulla produzione degli emocomponenti.

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente