La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 22 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Pericolo valanghe 4-Forte in Piemonte anche domani (lunedì 11), ma in Granda torna il sole

A partire dalle prime ore del pomeriggio il cielo dovrebbe schiarirsi su tutta la provincia

La Guida - Pericolo valanghe 4-Forte in Piemonte anche domani (lunedì 11), ma in Granda torna il sole

Cuneo – Anche per domani (lunedì 11) rimarrà l’allerta 4-Forte su tutta la regione del Piemonte, anche se in Granda a partire dal pomeriggio ci saranno le prime schiarite.

Il bollettino di Arpa

Il bollettino pomeridiano di Arpa spiega: “il grado di pericolo valanghe per domani si manterrà 4-Forte su gran parte della regione con possibili ulteriori distacchi di grandi valanghe e localmente anche di dimensioni molto grandi.”

Le previsioni per domani

“Nelle prime ore del pomeriggio – dice l’Agenzia regionale per la protezione ambientale nelle previsioni per domani (lunedì 11) – il transito del sistema frontale associato alla depressione, in spostamento sulla Francia, determinerà una progressiva attenuazione ed un esaurimento delle precipitazioni a partire da sudoves”. In Granda quindi ci sarà il bel tempo a partire dalle prime ore del pomeriggio e il sole ritornerà pieno nella giornata di martedì 12.

Precipitazioni nel resto del Piemonte

“Rimarranno precipitazioni deboli e sparse sulle zone al confine con la Liguria e sul Verbano- conclude Arpa – mentre condizioni più stabili ritorneranno a partire da martedì grazie all’espansione di un promontorio anticiclonico sull’Europa occidentale”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente