La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 24 febbraio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Presepe d’Autore e spttacolo teatrale a Carrù

Nella Confraternita dei Battuti Bianchi sarà esposta l'opera “Desideri di Natale” di Eleonora Francolino

La Guida - Presepe d’Autore e spttacolo teatrale a Carrù
Carrù, confraternita dei Battuti Bianchi

 

Carrù – L’8 dicembre l’Associazione Amici di Carrù inaugura la 22ª edizione del tradizionale Presepe d’Autore. Quest’anno il portale della Confraternita dei Battuti Bianchi si aprirà alle 17 svelando l’opera “Desideri di Natale”, realizzata dalla giovane artista Eleonora Francolino.
La ragazza nasce a Cuneo, ma vive a Salmour. Si avvicina al mondo dell’arte grazie al padre che da sempre l’ha coinvolta nelle sue sperimentazioni creative. Nel 2011 frequenta il Liceo Artistico “Ego Bianchi”; prosegue i suoi studi presso l’Accademia Albertina delle Belle Arti di Torino dove, nel luglio del 2022, si laurea in pittura con il massimo dei voti. Il suo estro pittorico si esprime attraverso l’arte figurativa spesso iper realistica, dove ogni tanto trova spazio qualche elemento materico. L’artista pone al centro dell’attenzione la figura umana raccontando le sue esperienze con eleganza e raffinatezza di colori e pennellate. “Ho realizzato – spiega l’artista – un dipinto acrilico su tela che rappresenta una Madonna col Bambino. Sulla cornice sono postati pensieri di fede e di pace che ho raccolto dal pubblico che ha visionato l’opera. I visitatori potranno scrivere un loro pensiero sul Natale su un album predisposto accanto all’opera (visibile fino al 6 gennaio dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18).
Sempre venerdì 8 dicembre, alle 21 al Teatro Vacchetti, andrà in scena l’opera teatrale “Concerto di Natale” a cura della compagnia “Masca Teatrale” di Fossano. Lo spettacolo ad ingresso libero, s’ispira alla vicenda di don Antonio Mana, il pievano di Maddalene che ebbe l’ardire di ospitare sotto il suo tetto contemporaneamente una coppia di ebrei in attesa di un figlio, sfuggiti ai campi di concentramento, e il presidio di militari nazisti. “Quando conobbi questa vicenda io la vissi come una favola – dice il regista Antonio Martorello –  e così l’ho voluta raccontare. Noi la raccontiamo, appunto, come una favola, specificando che in realtà è vera. Questa è una storia di bontà. La bontà che non sempre vince, per questa volta vince. Chi si batte per la bontà va incontro a moltissime sconfitte, ma anche a qualche vittoria. Questo è uno di questi casi”.

 

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente