La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 12 aprile 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

“L’imbuto” del Pronto Soccorso: 63.000 utenti all’anno

Una tavola rotonda sul rapporto fra la società civile e la medicina d’urgenza venerdì alle 17,50 allo Spazio incontri della Fondazione Crc

La Guida - “L’imbuto” del Pronto Soccorso: 63.000 utenti all’anno

Cuneo –  Sono 63.000 i passaggi al Pronto Soccorso dell’ospedale Santa Croce e Carle ogni anno, che significa una media di 173 persone al giorno che in alcuni giorni arrivano a punti di 250. Di questi pazienti 110 sono codici verdi e bianchi ovvero persone che potrebbero non finire nell’“imbuto” del pronto soccorso ma affidarsi alla medicina territoriale. Anche perché al Dea di Cuneo mancano sette medici, l’organico previsto è di 29 medici e ce ne sono solo 22, che lavorano due weekend ogni mese e che in media visitano in turno notturno di 12 ore 40 pazienti a testa.
Di questo si parlerà anche con un appuntamento aperto a tutta la cittadinanza durante il congresso di medicina d’urgenza, “La medicina d’urgenza in… Granda” che si tiene venerdì 24 novembre a Cuneo allo Spazio incontri della Fondazione Crc. Un convegno che incentra l’attenzione sul ruolo e sulle funzioni del Pronto Soccorso “che da sempre – dice il primario Giuseppe Lauria – è un osservatorio privilegiato, clinico e sociale dei cambiamenti della società. In esso si riverberano i progressi della medicina e i cambiamenti sociali, demografici ed economici”.

Il congresso si propone di aggiornare le competenze degli operatori sanitari, in un’ottica di equipe, nella gestione in sicurezza del paziente critico in Pronto Soccorso e fare il punto sulle ultime novità su tematiche che hanno notevole impatto sulla salute della popolazione. Ma è anche un’occasione per mettere a confronto medici e società civile, con particolare riguardo alle tematiche del nostro territorio, rispetto a temi di grande rilevanza quali la violenza di genere e il rapporto con la cittadinanza, l’informazione e la politica. Due le tavole rotonde: la prima alle 17,20 con Fiorito Adonella di Mai più Sole, Mariella Faraco della Polizia, e dal Pronto Soccorso Barbara da Ros, Paola Vietto e Nicoletta Artana; la seconda alle 17,50 sul rapporto fra la società civile e la medicina d’urgenza con la sindaca Patrizia Manassero, il consigliere della Fondazione Ospedale di Cuneo Luigi Salvatico, Massimo Macagno, presidente del Csv, Lorenzo Marino, medico di base e il direttore della medicina d’Urgenza e Pronto Soccorso Aso Santa Croce e Carle di Cuneo, Giuseppe Lauria.

Qui il programma dell’intera giornata.

congressomedicina_cuneo_novembre

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente