La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 13 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Esami di guida troppo corti (e da rifare?): indagini sulla Motorizzazione

Avvisi di garanzia a una decina di esaminatori della sede cuneese per falso ideologico in atto pubblico: sotto la lente degli inquirenti decine di prove pratiche, svolte nei mesi scorsi

La Guida - Esami di guida troppo corti (e da rifare?): indagini sulla Motorizzazione

Cuneo – Esami pratici che sarebbero durati meno di quanto previsto dalla normativa e orari di lavoro più corti di quanto dichiarato; è arrivata agli avvisi di garanzia, inviati a una decina di esaminatori dipendenti della Motorizzazione di Cuneo, l’indagine della Procura della Repubblica presso il tribunale di Cuneo coordinata dal procuratore capo Onelio Dodero. La denuncia alle forze dell’ordine aveva portato gli inquirenti a indagare sulle modalità di espletamento degli esami pratici di guida: sono stati parecchi, nell’ordine delle decine, gli esami pratici di guida osservati tra la tarda primavera e la fine della scorsa estate. Esami che secondo gli inquirenti sarebbero durati meno del tempo previsto dalla circolare ministeriale (con prova pratica su strada della durata non inferiore a 25 minuti); una violazione che ha indotto la Procura a contestare agli indagati il reato di falso ideologico in atto pubblico. La contestazione del reato di truffa sarebbe scaturito poi dal fatto che sarebbe risultato un orario di lavoro più lungo di quanto effettivamente svolto in occasione di questi esami pratici. Un’indagine i cui effetti potrebbero ricadere anche sui neopatentati i cui esami sono stati oggetto d’indagine: se infatti l’inchiesta dovesse portare a un rinvio a giudizio e il processo dovesse concludersi con una condanna, anche le patenti rilasciate risulterebbero non valide, con conseguente obbligo di ripetizione della prova pratica.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente