La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 19 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La Provincia sigla un accordo con il Coordinamento di Protezione Civile

Prosegue il rapporto di collaborazione che prevede una pronta disponibilità di attrezzature, mezzi, macchinari e personale specializzato da impiegare in attività preventive e nelle fasi di emergenza

La Guida - La Provincia sigla un accordo con il Coordinamento di Protezione Civile

Cuneo – La Provincia ha siglato nei giorni scorsi una nuova convenzione con il Coordinamento territoriale del Volontariato di Protezione civile di Cuneo per proseguire il rapporto di collaborazione a supporto delle strutture provinciali di Protezione civile. La Provincia ha, infatti, funzioni specifiche in materia che le sono state delegate dalla Regione Piemonte e che assolve anche grazie alla partecipazione del volontariato organizzato. In particolare, la collaborazione prevede una pronta disponibilità di attrezzature, mezzi, macchinari e personale specializzato da impiegare in attività preventive e nelle fasi di emergenza a supporto delle strutture regionali e locali di protezione civile. Per il prossimo triennio l’ente ha messo a bilancio un rimborso annuale per le spese sostenute dal Coordinamento di Protezione civile che ha sede a Fossano e che prevede una quota massima di 5.000 euro per il 2023, altri 6.500 euro per il 2024 e ancora 6.500 euro pe il 2025.
“La Protezione civile di Cuneo è un fiore all’occhiello per il nostro territorio – dice il presidente Robaldo – ed una realtà che tanti ci invidiano. Per questo motivo, nonostante le difficoltà economiche dell’ente, abbiamo aumentato il nostro contributo di mille euro all’anno. Lo vogliamo sottolineare in questo mese di novembre in cui ricordiamo, con dolore, la tragedia dell’alluvione che 29 anni fa sconvolse la Granda”. “Al di là dell’impegno – aggiunge il responsabile del Coordinamento Roberto Gagna – è importante avere mantenuto un rapporto operativo con la Provincia, non scontato perché in parecchie altre province italiane non è avvenuto. Occorre lavorare insieme per la difesa del territorio soprattutto adesso che abbiamo emergenze climatiche e ambientali sempre più frequenti”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente