La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 16 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

L’alta Valle Varaita ha una gestione forestale sostenibile

Ottenuto un certificato per le superfici boscate pubbliche di Bellino, Pontechianale e Casteldelfino, per un totale di poco meno di 3.500 ettari

La Guida - L’alta Valle Varaita ha una gestione forestale sostenibile

Valle Varaita – L’Unione montana valle Varaita ha ottenuto il certificato di Sistema di gestione forestale fostenibile per le superfici boscate pubbliche di  Bellino, Pontechianale e Casteldelfino, per un totale di poco meno di 3.500 ettari. Il certificato, emesso dall’organo di controllo CSQA Certificazioni di Thiene (VI), garantisce la conformità della gestione territoriale locale agli standard PEFC (Programme for the Endorsement of Forest Certification) ITA 1000:2015 e 1001-1:2015 e sarà valido per cinque anni, con una verifica periodica annuale obbligatoria per analizzare il mantenimento dei requisiti. Il certificato  dichiara, tra le altre cose, che il livello di utilizzazione forestale è sostenibile per almeno i prossimi dieci anni, che le operazioni di gestione forestale prendono in considerazione anche i valori estetici delle foreste e che sul territorio non si trovano organismi geneticamente modificati. La certificazione è attinente alle proprietà pubbliche dei Comuni coinvolti e comprende larici-cembreti, gli acero-tiglio frassineti, i rimboschimenti delle conifere, agli alneti di ontano verde, i saliceti ripariali alle faggete e le pinete di pino silvestre finalizzati alla vendita di legname ed è stata ottenuta come gruppo territoriale. Per il momento il riconoscimento è stato richiesto e ottenuto soltanto per l’alta valle Varaita, che ha un territorio molto omogeneo sotto il punto di vista del legno, molto pregiato e da gestire in modo oculato anche in relazione al fatto che parte di esso è tutelato dal Parco del Monviso.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente