La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 16 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

In 420 alla festa delle leve di Borgo San Dalmazzo

In testa al corteo tre novantacinquenni, a chiudere i passeggini con i bambini del 2023

La Guida - In 420 alla festa delle leve di Borgo San Dalmazzo

Borgo San Dalmazzo – Erano in 420 questa mattina, domenica 17 settembre, a sfilare per le vie di Borgo in occasione della festa delle leve del ‘3 e dell’8. Ad aprire il corteo la Punto EL decapottabile con tre arzilli novantacinquenni, classe 1928: Iseo Favaro, Renzo Gallo e Tommaso Goletto.

Subito dietro 10 novantenni, accompagnati dalla sindaca Roberta Robbione. Poi, via via, tutti gli altri fino all’allegro drappello dei ventenni. Infine 5 passeggini e una carrozzina in rappresentanza della classe 2023 con Ivy, Nicole, Cecilia, Andrea, Matilde e Alessandro, coccolati e applauditi al loro passaggio.

“Un momento di gratitudine, quello di oggi – ha detto don Mariano accogliendo i coscritti in chiesa per la messa -, verso le persone che ci accompagnano oggi e con cui abbiamo condiviso un pezzo della nostra vita. Gratitudine anche verso le persone che non ci sono più, con cui abbiamo costruito le nostre esistenze”.

Al termine della celebrazione il saluto della sindaca: “Borgo la immagino come una casa in costruzione, che cresce grazie al contributo di ognuno. Siamo una comunità unita, dove ognuno può portare la sua specificità. Grazie perché avete voluto partecipare a questa festa che profuma di comunità”.

I novantacinquenni residenti a Borgo sono 14; 32 i novantenni e 77 gli ottantacinquenni. Tra le classi coinvolte nella festa la più numerosa è quella del 1963 (198 residenti), seguita a ruota dal 1968 (194). I ventenni sono 126. E i fiocchi rosi e azzurri appesi in città nei primi 9 mesi del 2023 sono 73.

La giornata di festa è poi proseguita con il pranzo (alla Bertello e in alcuni ristoranti di Borgo) cui hanno preso parte in oltre 340.

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente