La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 25 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Domenica 3 settembre programma ricco di appuntamenti con Mirabilia

Alle 21 "EartHeart – Il cuore della terra", progetto vincitore insieme a Mirabilia del bando 2022

La Guida - Domenica 3 settembre programma ricco di appuntamenti con Mirabilia

Cuneo – Tanti appuntamenti oggi, domenica 3 settembre per il Festival Mirabilia.

La compagnia di danza Twain physical dance theatre presenterà, alle 16, Alice al contrario, in collaborazione con Piemonte dal Vivo, E se immaginassimo Alice da grande? Come è diventata, ora che è una donna adulta? Il suo cuore è ancora affettuoso come nell’infanzia, nonostante lo scorrere del tempo?

Alle 21 presso il Cortile IPSMAT ci sarà EartHeart – Il cuore della terra, nella sua versione teatrale, progetto vincitore insieme a Mirabilia del bando 2022 di Fondazione Compagnia di San Paolo “ARTWAVES. Per la creatività, dall’idea alla scena”.

Dalle 15 saranno disponibili i punti informativi per far conoscere le attività del SAICuneo  e alle 16:30 T.E.A.-Teatro Educativa Animazione presenterà il laboratorio/spettacolo partecipato Il Re e l’Anello, alle ore 21 il reading “Tango, quando l’Italia si imbarcava” che ripercorre le tante partenze dal nostro Paese verso il Sud America nella prima metà dello scorso secolo e, a chiudere, una grande Milonga per conoscere e danzare tutti insieme questo meraviglioso ballo a partire dalle ore 21:45.

Piazza Virginio sarà attiva già nella mattinata alle 11, con il coinvolgente e divertente spettacolo “La Famiglia Mirabella” de Il Teatro Viaggiante; una versione contemporanea del circo d’altri tempi, ma la sua vera origine sta nel teatro di strada del xx secolo. Energia, giocoleria, mimo, equilibrismi, danza, teatro, musica: ecco le componenti di questo evento unico. In piazza, là dove no ad un attimo prima non c’era nulla, compaiono improvvisamente una bici olandese a tre ruote, monocicli di diverse misure, birilli, palline, musica e cinque personaggi dai vestiti sgargianti, cappelli e gilet: sono Edoardo Mirabella, Elisabetta Cavana e i loro figli, Martin, Matilde e Mael

Sempre alle 11 nel Cortile della scuola Garelli, Luigi Ciotta con Abattoir Blues, vincitore di Mirabilia Award 2022 uno spettacolo onirico, surreale, comico, crudele ed emozionante che tramite il clown e il circo affronta in maniera dissacrante e non moralistica le condizioni di vita umane e animali all’interno dei macelli. La giornata tipo di un lavoratore di un macello che subirà profondi cambiamenti nel corso dello spettacolo.

Alle 11.30 al Teatro Toselli ancora danza con DNA Dance Company che presenta Spiel Spielen, nella casualità del gioco della vita, la mano è già stata assegnata. Ma la narrazione è un sistema in cui si possono inserire, scambiare, buttare dentro nuovi elementi. Muoversi come su una scacchiera attraverso le nostre luci e le nostre ombre. E li si può cambiare. E tutti hanno le proprie regole.

A seguire, dalla collaborazione con il Festival Vignale in Danza, due brevissimi soli di danza, Countdown eUna Storia d’Amore.

Alle 17.30 in Largo Audifreddi ritorna il Circo con gli spagnoli di Cia D’Es Tro  che presentano Poi, uno spettacolo da non perere, che è un magnifico continuo intrecciarsi di cultura mediterranea, arti circensi, linguaggi contemporanei e piccolissime, piccole e grandi e gigantesche trottole.

Alle 18.30 in un’area dedicata di Piazza Galimberti torna l’appuntamento con la Compagnia Il Melarancio e La battaglia dei cuscini. Centinaia di leggerissimi cuscini multicolori compaiono in scena e in una reazione a catena esplode la battaglia! Accompagnati dalle scatenatissime musiche ska, gli spettatori si trovano coinvolti in una piccola follia collettiva, dove tutti combattono contro tutti e capace di coivolgere tutti!

Alle 18.30 Teatro Bislacco per la selezione Mirabilia Award con TotemTango nel Cortile Scuola Garelli E se tutto ciò che ci circonda fosse in equilibrio? Tutto ha inizio da un semplice trasloco, oggetti e scatoloni da sistemare…ma in uno di essi vengono ritrovati i piccoli mattoncini, una sorpresa che fa affiorare tanti ricordi.Lui, lei e il loro mondo sospeso su mattoncini colorati…tra salti, piroette e lanci, attimi di suspense che colmeranno quelle instabilità. Un dialogo all’ultimo incastro che solo un tango appassionato può coronare!

Circo contemporaneo alle ore 19 alla Chiesa di San Francesco con Carlo Cerato che presenta Labyellow Bastoni, anelli, palline. Piume, gelati, girandole, racchette da badminton. Poi catapulte, vichinghi, soldati, farfalle, catene. Altre cose che nessuno sa bene da dove provengano. Come ogni buon assolo di giocoleria, finiremo con una morte drammatica. E poi continueremo. Ironico, tecnico, originale. Un collage astratto di esplorazioni di giocoleria, Forme, colori, costumi, testi, proiezioni video, suoni, musica elettronica e silenzio. E battute. Molte battute. Ma comunque poche risate.

In serata, alle 21, The Clown Angels presenterà lo spettacolo BANG BANG! In Largo  Audiffredi.

Sempre alle 21 la danza di EgriBiancoDanza con EartHeart – Il cuore della terra, curato dal coreografo Raphael Bianco, presentato nella sua versione teatrale, progetto vincitore insieme a Mirabilia del bando 2022 di Fondazione Compagnia di San Paolo “ARTWAVES. Per la creatività, dall’idea alla scena. Il pianeta è immenso, immenso il cielo, nel brulicare delle nostre azioni ancora troppo primitive, attendiamo qualche rivelazione, un messaggio di qui o d’altrove.Osserviamo la potenza dell’acqua che tutto avvolge tracimando anime, il respiro del vento che spesso tradisce la rotta delle nostre speranze, il fuoco che scalda e scioglie i corpi, la roccia che si spacca, l’aspro e ambiguo incanto del ghiaccio silente: potente è la sfida delle alture e degli abissi.  Siamo qui nel perenne ascolto dei palpiti della nostra straordinaria e feroce dimora.

Alle 21.15 in Piazza Galimberti il teatro del gruppo multinazionale di artisti Antagon theaterAKTion che  presenta Diaspora ispirato alla tragedia classica Troiane di Euripide, che soffrono per le conseguenze della guerra, dell’occupazione e della perdita. Attraverso il teatro fisico, la musica dal vivo, le proiezioni video e una scenografia scultorea, le vite di queste donne vengono trasportate ai giorni nostri. Chi sono queste donne oggi? Come descriverebbe Euripide, nel nostro tempo, gli effetti indicibilmente orribili della guerra su coloro che non vi combattono – donne, bambini e anziani innocenti? DIASPORA vuole richiamare le esperienze dei rifugiati, delle vittime della guerra e delle minoranze oppresse in tutto il mondo.

Alle 23 ultimo appuntamento per celebrare la chiusura del Festival con  The incredible Closing Party by Mirabilia allo Spazio Varco di Via Pascal, con i cocktail e le birre dell’Open Baladin.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente