La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 4 marzo 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Verzuolo ha ricordato i 160 anni dalla fondazione del Cai

Inaugurata la nuova targa a ‘Casa Voli’ dove Quintino Sella ed altri lanciarono l’idea di fondare il sodalizio

La Guida - Verzuolo ha ricordato i 160 anni dalla fondazione del Cai

Verzuolo – Nel tardo pomeriggio di venerdì 12 maggio, in corso Re Umberto al numero civico 59, davanti a ‘Casa Voli’, nel corso di una semplice cerimonia è stata inaugurata la nuova targa dedicata ai 160 anni della Fondazione del Club alpino italiano. Sotto il porticato che si affaccia sul cortile interno del medesimo edificio, a fine Ottocento era stata posta una lapide in marmo, ricordando che nell’agosto del 1863 Quintino Sella e Paolo e Giacinto di Saint Robert, reduci dalla loro prima ascensione sul Monviso, in quelle sale “lanciarono l’idea che germogliata feconda diede origine al Club Alpino Italiano”. Così è stato proprio a Verzuolo che è nata di creare il Cai, dopo la prima scalata del “Re di pietra”.

La targa installata sulla facciata esterna dell’edificio (ben visibile a tutti) è stata inaugurata alla presenza del Consiglio comunale dei ragazzi, di alcuni amministratori comunali, di componenti del Cai e di alcune associazioni verzuolesi.

verzuolo posa nuova targa 160 anni idea del cai (1)

verzuolo posa nuova targa 160 anni idea del cai (1)

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente