La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Martedì 28 novembre 2023

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Prima infanzia, a Demonte nasce il baby parking “La Nià”

Attivo da inizio giugno per le famiglie di media e alta valle Stura, su iniziativa di Unione montana e Comune per verificare la fattibilità e la richiesta del servizio

La Guida - Prima infanzia, a Demonte nasce il baby parking “La Nià”

Demonte – L’inaugurazione sarà il 1° giugno, l’apertura il 5 giugno: si tratta del baby parking “La Nià” (la nidiata, in piemontese), avviato su iniziativa dell’Unione montana e del Comune di Demonte, nei
locali di via Carlo Perrier 18, autorizzato ad accogliere fino a 15 bambini.
“Alcune famiglie della media-alta valle Stura – spiegano dall’Unione montana – avevano richiesto, nei mesi scorsi, agli amministratori locali di attivare una struttura (o asilo nido o baby parking) per i bambini
piccoli 0/3 anni in modo da poter accedere ad un servizio pubblico che consentisse loro di meglio conciliare i tempi della famiglia con i tempi del lavoro. La richiesta si fondava sul fatto che attualmente in media ed alta valle non esistono strutture per bambini piccoli, a causa del limitato numero dei potenziali fruitori”.
“Abbiamo ritenuto importante – dice il presidente dell’ente Loris Emanuel – offrire un servizio alla popolazione della media alta valle, pur trattandosi di un’attività a fallimento di mercato, in modo da incentivare le giovani famiglie a restare in valle o eventualmente a trasferirsi sul territorio della valle Stura”.
“Con questo servizio intendiamo consentire ai giovani genitori di dedicarsi alle attività lavorative senza preoccupazioni per i figli che vengono affidati a personale qualificato”, aggiunge il sindaco di Demonte Adriano Bernardi.
L’Unione montana, con il Comune di Demonte, si è attivata per acquisire le autorizzazioni necessarie per il funzionamento e per individuare una cooperativa che svolgerà il servizio di accoglienza e di assistenza ai bambini. L’iniziativa è a carattere sperimentale, viene attivata fino al 31 dicembre prossimo per poter poi valutare, in base alle presenze, l’effettiva necessità del servizio e la conseguente opportunità di proseguire nella gestione. Vengono applicate le stesse tariffe della precedente gestione (iscrizioni e pagamenti on line sulla piattaforma dell’Unione montana per la gestione dei servizi scolastici).

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente