La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 17 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Frutta e piante a rischio estinzione, fondamentale tutelare la biodiversità

Coldiretti promuove il progetto “ImpolliniAMO” con oasi fiorite e formazione nelle fattorie didattiche e per amore della natura e a tutela dell’ambiente in cui viviamo

La Guida - Frutta e piante a rischio estinzione, fondamentale tutelare la biodiversità

Cuneo In Italia sono scomparse dalla tavola 3 varietà di frutta su 4 nell’ultimo secolo, ma la perdita di biodiversità riguarda l’intero sistema agricolo e di allevamento con il rischio di estinzione che si estende dalle piante coltivate agli animali allevati. Lo afferma Coldiretti Cuneo che, nell’evidenziare come il pericolo riguardi anche la Granda, lo scorso anno ha lanciato il progetto “ImpolliniAMO”.

Per l’ambiente e per la tutela della biodiversità sono fondamentali gli insetti impollinatori come api e bombi. Per favorire la proliferazione di questi insetti “amici” e delle specie vegetali circostanti è importante la presenza di fioriture continue che forniscano un buon apporto di nettare e polline. Per questo, nell’ambito del progetto Educazione alla Campagna Amica, Coldiretti Cuneo in collaborazione con le fattorie didattiche cuneesi ha dato vita al progetto “ImpolliniAMO” che ha come slogan “Per amore della natura, a tutela della biodiversità e dell’ambiente in cui tutti noi viviamo” e che vede il coinvolgimento attivo di una ventina di fattorie didattiche della Granda.

“Ciascuna fattoria aderente – spiega Coldiretti Cuneo – ha ricevuto una miscela di semi di piante mellifere appositamente selezionati per creare una piccola oasi fiorita e un kit per allestire delle casette per gli insetti insieme ad un pannello esplicativo con indicazioni utili per contribuire al rispetto dell’ambiente. L’intento è anche offrire a bambini, ragazzi e visitatori delle fattorie didattiche l’opportunità di meglio comprendere l’importanza di preservare l’ecosistema naturale. In più le fattorie didattiche, sempre nell’ambito di “ImpolliniAMO”, partecipano ad attività formative finalizzate ad azioni di valorizzazione della biodiversità”.

“ImpolliniAMO” è un progetto di grande respiro che combatte la perdita di un patrimonio ambientale, alimentare e culturale inestimabile del Made in Cuneo, ma che tutela anche la sovranità alimentare del nostro paese. Tutelare la biodiversità, infatti, non ha solo un valore naturalistico, ma significa anche investire sulla distintività delle produzioni agricole, condizione essenziale per affrontare il mercato globalizzato e standardizzato salvaguardando e costruendo sistemi economici locali attorno al valore del cibo.

Il nostro è un territorio di grandi eccellenze agroalimentari, espressione della varietà e ricchezza delle campagne cuneesi, frutto del grande impegno di agricoltori e allevatori che rivestono un ruolo cruciale di presidio ambientale e di tutela della biodiversità, un’opera di valorizzazione che tutti i cittadini possono sostenere acquistando direttamente nei mercati contadini e nei punti vendita delle aziende Campagna Amica.

Le fattorie didattiche cuneesi che già hanno aderito al progetto

– Azienda agricola Cascina Nuova (Barge)

– Azienda agricola Marchisio Pietro (Boves)

– Agricola Bargiolina (Barge)

– Agriturismo Lou Bià |(Marmora)

– Azienda agricola Tortalla (Fossano)

– Azienda agrituristica Fior di campo (Dronero)

– Azienda agrituristica Le Arcate (Sinio)

– Azienda agrituristica La Botalla (Scagnello)

– Azienda agricola Proglio Mario (Diano d’Alba)

– Cascina Gabutti (Monforte d’Alba)

– Gli orti di nonna Domenica (Fossano)

– I tesori della terra Soc. coop. agr. sociale Onlus (Cervasca)

– Il bosco delle galline volanti (Barolo)

– L’Ape Golosina di Cascina Monfrin (Narzole)

– Società agricola Casavecchia (Bossolasco)

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente