La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 23 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Palazzo Santa Croce, il via al bando per lavori da 14,6 milioni

Intervento reso possibile dai fondi europei del Pnrr e dall'eredità Ferrero, per la nuova biblioteca e per spazi culturali

La Guida - Palazzo Santa Croce, il via al bando per lavori da 14,6 milioni

Cuneo – È stato pubblicato oggi (lunedì 27 marzo) sul sito del Comune il bando di gara per l’affidamento dei lavori per il restauro e recupero funzionale a biblioteca civica di Palazzo Santa Croce; il valore totale stimato ammonta 14.600.000 euro. L’appalto è collegato a un progetto finanziato dal Piano nazionale di ripresa e resilienza, con fondi dell’Unione europea (Missione 5, componente 2, investimento 2.1 “rigenerazione urbana”). “Nelle prossime settimane ci saranno altre gare per la realizzazione delle opere finanziate dal Pnrr sul territorio di Cuneo – assicurano dall’ente -. Il progetto di riqualificazione interesserà tutti i piani e i locali al momento ancora in stato di abbandono, dai piani interrati, che svolgeranno una funzione di deposito e magazzino, al cortile, che verrà totalmente ripensato per offrire uno spazio aperto al servizio della biblioteca e delle sue attività; dalle sale, che saranno adibite alla lettura e alla consultazione, alla terrazza, che si vorrebbe diventasse fruibile, in sicurezza, dagli utenti. Il progetto prevede quindi spazi multifunzionali, incluse sale studio, sale convegni e aree comuni, garantendo la conservazione degli elementi architettonici di rilievo dell’edificio, come la cappella interna e le vetrate affacciate sul cortile interno, pur massimizzando l’efficienza e l’innovatività degli spazi e degli arredi. Accanto al finanziamento europeo, sul progetto di riqualificazione di Palazzo Santa Croce convergeranno anche 4.626.000 euro dell’eredità Ferrero che serviranno ad arredare e attrezzare la nuova biblioteca dell’infrastruttura informatica e digitale”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente