La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 19 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il ritorno dell’ora legale, stanotte lancette avanti di un’ora

Spostamento dell'ora dalle 2 alle 3, un po' di sonno in meno per un taglio importante sulla bolletta energetica nazionale

La Guida - Il ritorno dell’ora legale, stanotte lancette avanti di un’ora

Cuneo – Orologi in movimento per la prossima notte: l’ultimo fine settimana di marzo riporta l’ora legale, con lo spostamento delle lancette in avanti di un’ora, tra oggi (sabato 25 marzo) e domani (domenica 26 marzo). Il “passaggio” scatterà stanotte alle 2, che negli smartphone e in tutti gli orologi automatici diventeranno le 3; per tutti gli orologi analogici, dalle pareti di casa alle auto meno recenti, è necessario ricordarsi di aggiornare manualmente.

Bollette, vantaggi per tutti

“Stanotte si dorme un’ora in meno”, come si dice abitualmente in questi casi, pur con conseguenze che in alcuni soggetti si fanno sentire nell’alterazione del ciclo sonno-veglia. La perdita di un’ora di sonno rappresenta un piccolo sacrificio personale che si traduce però in un enorme vantaggio collettivo: il risparmio nazionale in termini di consumi energetici grazie all’ora legale è stimato in almeno 220 milioni di euro, per i prossimi sette mesi (l’ora solare ritornerà il 29 ottobre).

Più luce nel tardo pomeriggio

L’ora legale, valida non solo in Italia ma europea, è stata “inventata” per la bella stagione per usufruire della maggior luce nel tardo pomeriggio, invece che al mattino presto, e ridurre così i costi energetici (che pure stanno tornando alla normalità dopo gli enormi sbalzi dell’ultimo anno e mezzo).

L’ora legale, la cui idea risate al Settecento, in Italia ha già superato il secolo di vita: fece la sua comparsa nel 1916, per esigenze di contenimento energetico in tempo di guerra. Divenne definitiva nel 1966 e in questi decenni ha garantito al nostro Paese ingenti risparmi in bolletta.

Pandemia e guerra, addio all’abolizione

Dal 2001 è fissata in Europa l’ora di cambio all’una di notte del meridiano di Greenwich (le due in Italia).

Proprio a livello comunitario si è discussa l’ipotesi dell’abolizione dell’ora legale, tra 2018 e 2019, poi la pandemia e le tensioni internazionali hanno ricordato che le priorità sono altre per i cittadini del Vecchio Continente.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente