La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 20 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

“Chiama il 112”, il messaggio viaggia sui pullman in Granda

Campagna di sensibilizzazione dei Carabinieri sul fenomeno truffe, furti e raggiri nei confronti di persone anziane e sole; è la prima in Italia

La Guida - “Chiama il 112”, il messaggio viaggia sui pullman in Granda

Cuneo – La prima esperienza in Italia, con un messaggio che viaggia su pullman: nella mattinata di oggi (mercoledì 22 febbraio) è stata presentata la campagna di sensibilizzazione a persone anziane e sole contro il rischio di truffe, furti e raggiri, realizzata dal comando provinciale dei Carabinieri con la Bus Company e con il supporto di Fondazione Cr Cuneo. “Fermiamo le truffe agli anziani, chiama il 112” è la scritta che campeggia sui fianchi dei primi due pullman di trasporto pubblico locale, su una dozzina previsti, per la copertura delle “sette sorelle” e di tutto il territorio provinciale. A Cuneo per “battezzare” questa idea, nata dalla Compagnia Carabinieri di Saluzzo (guidata da Fabrizio Giordano) e rilanciata dal comandante provinciale Giuseppe Carubia, anche il comandante della Legione Carabinieri Piemonte e Valle D’Aosta Antonio Di Stasio, che ha detto: “Quando le istituzioni lavorano insieme possono ottenere grandi risultati. La nostra vocazione territoriale, nell’essere vicini alle persone, si realizza anche così. Gli autori di questi reati sono degli attori, fanno credere di essere forze dell’ordine, tecnici o qualunque altra cosa, e sono anche vigliacchi, perché agiscono contro persone deboli che non possono difendersi e si vedono portare via ciò che hanno, da gente senza scrupoli”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente