La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 1 ottobre 2022

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Definito l’organico delle giovanili regionali

Ripescate il Caraglio Under 17 oltre alle compagini Under 17 e Under 14 del Salice e l'Under 16 dell'Alba Calcio

La Guida - Definito l’organico delle giovanili regionali

Torino – Tra sabato 17 e domenica 18 settembre prenderanno il via i campionati regionali giovanili nella nuova versione a 56 squadre, suddivise in quattro gironi da 14. Il Comitato Piemonte Valle d’Aosta della Lnd-Figc ha completato le operazioni di iscrizione, rendendo noti i nominativi della squadre ripescate per coprire le vacanze di organico.

Under 17 – Sono state 51 le domande di iscrizione pervenute e accettate, per integrare l’organico è stato necessario provvedere al ripescaggio di cinque compagini: Caraglio (prima in graduatoria) e Salice (terza in graduatoria) portano a 11 il computo delle cuneesi regionali (le altre: Cuneo Olmo, Alba Calcio, Albese, Bra, Busca, Cheraschese, Fossano, Centallo e Saviglianese). Le altre ripescate sono Accademia Pertusa, Beppe Viola e Strambinese, prima esclusa la Sisport seguita dal Borgolavezzaro, non inserite in graduatoria in quanto retrocesse nella scorsa stagione Arona, Aygreville, Cit Turin, Collegno Paradiso, Juventus Domo, Mirafiori, Pozzomaina, San Giacomo Chieri e Venaria Reale, non ammissibili le domande di Academy Canale, Candiolo, La Nuova Lanzese, Pianezza e Roretese. Il campionato inizierà domenica 18 settembre.

Under 16 – Sono state 51 le domande di iscrizione pervenute e accettate, per integrare l’organico è stato necessario provvedere al ripescaggio di cinque compagini: promosse Beppe Viola, Accademia Pertusa, Asca, Virtus Ciriè e Alba Calcio, con quest’ultima che porta a nove il numero delle rappresentanti cuneesi (iscritte anche Cuneo Olmo, Area Calcio Alba Roero, Bra, Caraglio, Cheraschese, Centallo, Roretese e Saviglianese). Prima esclusa dai ripescaggi il Salice, sequito da Santhià, Gozzano, Diavoletti Calcio e Don Bosco Alessandria. Fuori graduatoria Bruinese Giaveno, Città di Cossato, Fossano, Mirafiori, Rosta e San Giacomo Chieri in quanto retrocesse nella scorsa stagione, non ammissibile la domanda del Vallorco. Il campionato inizierà sabato 17 settembre.

Under 15 –  Sono 53 le domande di iscrizione regolarmente archiviate, solo tre pertanto i posti disponibili tramite ripescaggio e assegnati a Beppe Viola, Sca Asti e Asca. Il computo della cuneesi regionali resta pertanto di nove squadre: Cuneo Olmo, Alba Calcio, Area Calco Alba Roero, Bra, Caraglio, Cheraschese, Fossano, Centallo e Salice. La prima non ripescata è la Strambinese, che approfitterà però della rinuncia del Villafranca, pertanto. A seguire Moncalieri, Omegna, Arona, Spazio Talent, Valle Po, fuori graduatoria le retrocesse Acqui, BSR Grugliasco, CAsale, Nichelino Hesperia, Pedona, Quincinetto Tavagnasco, Rosta, San Giacomo Chieri, VDA Charvensod, Vanchiglia, Verbania, non ammissibile la domanda del Valdruento. Il campionato prenderà il via domenica 18 settembre.

Under 14 – Confermate le 52 domande di iscrizione, le quattro squadre ripescate dai provinciali sono: Strambinese, Oleggio, Salice e Virtus Mercadante. Le cuneesi regionali diventano così nove (Cuneo Olmo, Alba Calcio, Bra, Fossano, Centallo, Pedona, Salice, Saluzzo e Saviglianese). Prima non ripescata il Beppe Viola, seguito da Santhià, Valle Elvo e Morevilla. Non in graduatoria Aygreville, Bruinese, Novese, Città di Cossato, Ivrea, Pianezza e Rosta, non ammissibile la domanda del Candiolo. Il campionato prenderà il via domenica 18 settembre.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente