La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Sabato 18 maggio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Un premio dedicato all’architettura delle valli occitane

Nel ricordo dell’architetto Renato Maurino di Crissolo, protagonista nel recupero delle case di montagna

La Guida - Un premio dedicato all’architettura delle valli occitane

Valle Po – L’‘Associazione architetto Renato Maurino’, con sede a Ostana, organizza la prima edizione del ‘Premio internazionale tesi di laurea architetto Renato Maurino’. A lui, mancato nell’ottobre del 2020, si deve in parte la rinascita della consapevolezza identitaria dei parlanti in lingua occitana (fu tra i fondatori dell’‘Escolo dou Po’ nel 1961) e soprattutto l’avvio di una stagione di interventi architettonici montani più rispettosi dell’ambiente circostante. Maurino si è dedicato con amore e passione a Ostana e ha dato vita ad uno ‘stile’ riconoscibile che ha influenzato altri professionisti in valle, e che si può riconoscere dal rigore geometrico dei volumi, dalle linee marcapiano delle ringhiere e dalla personalità forte dei serramenti.
Al Premio possono partecipare tutti gli autori di tesi di laurea magistrale o master discusse presso Politecnici e Università italiane e francesi tra il 1º gennaio 2015 e il 15 luglio 2022 e dedicate ai temi dell’architettura e del paesaggio, con particolare riferimento al recupero, alla rifunzionalizzazione e alla valorizzazione di edifici e spazi posti in zona montana del territorio di lingua occitana, in Italia e in Francia. Gli autori dei due elaborati giudicati più meritevoli si aggiudicheranno un premio di 1.000 euro e di 700 euro; potranno inoltre essere assegnate delle menzioni speciali. Tutti i lavori selezionati saranno esposti in una mostra allestita in occasione della proclamazione dei vincitori.
Il termine per la partecipazione è fissato in venerdì 15 luglio 2022. Ulteriori informazioni si possono trovare sul sito www.associazionemaurino.it.
L’iniziativa, che gode del patrocinio di molti enti e istituzioni, rappresenta il primo intervento dell’Associazione (nata per iniziativa di un gruppo di familiari per ricordare l’opera dell’architetto, vissuto tra Crissolo e Ostana).

foto di Annette Screyer

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente