La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 17 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Contro Motta un’altra battaglia, ma Cuneo vince e vola in semifinale

I veneti recuperano dallo 0-2 al 2-2, poi i biancoblu sono bravi a chiudere al tie-break

La Guida - Contro Motta un’altra battaglia, ma Cuneo vince e vola in semifinale

Caorle – La BAM S. Bernardo Cuneo vince (a fatica) anche Gara 2 contro l’HRK Motta di Livenza e si aggiudica il pass per la semifinale. L’incontro, tenutosi questa domenica al Pala Mare di Caorle, è terminato 2 a 3 in favore dei piemontesi.

LA PARTITA

Coach Lorizio schiera: Alberini al palleggio, Biglino e Acuti centrali, Loglisci e Secco Costa schiacciatori, Gamba opposto e Battista libero. Coach Serniotti risponde con con: Pedron in regia, Codarin e Sighinolfi al centro, Preti e Botto schiacciatori, Andric opposto, Bisotto libero.

L’incontro si apre con il mani out di Gamba. Inizio a bomba per l’opposto croato, con un attacco e tre ace: sull’1 a 5 la panchina di casa ferma subito il gioco. Codarin non lascia passare Loglisci (2 a 7). Anche Botto a tabellino: 3 a 10. Gamba si immola ed è imprendibile (6 a 12). L’opposto valdostano tiene vivi i suoi: 11 a 16. Mani out del capitano piemontese e Cuneo raggiunge quota 20 punti. Sul 15 a 23 entra Filippi in regia, poi Preti piazza la palla del set ball. Il palleggiatore cuneese chiude il set di prima intenzione: 15 a 25 e 0 a 1.

I biancoverdi rientrano con tutto un altro piglio nel secondo set: 3 a 0. Ace di Pedron per il -1 (5 a 4). Andrić beffa Loglisci e pareggia i conti: 7 a 7. Il croato va a segno dai nove metri due volte (8 a 11) costringendo Lorizio a chiamare il time out. Codarin al centro è implacabile: 9 a 15, poi Preti sbaglia il servizio. I padroni di casa riescono a recuperare e sul 14 a 16 coach Serniotti preferisce confrontarsi con i suoi. Secco Costa infiamma il Pala Mare con un mani out, poi Biglino sigla un ace per il distacco minimo (16 a 17). La BAM S. Bernardo riesce a riprendere le distanze e il tecnico veneto non ci sta: time out sul 17 a 20. Preti mura Gamba e manda Andrić al servizio nel momento di massima tensione (19 a 21). Il giovane opposto viene fermato anche da Botto per il 20 a 23. Nuovo break per Serniotti sul 21 a 23. Un missile del numero 16 di Cuneo vale il 22 a 24, a i mottensi riescono a pareggiare e rimontare con un ace (25 a 24). Sighinolfi non si arrende: 26 a 26. L’errore in attacco di Motta consegna il set ai biancoblu: 28 a 30 e 0 a 2 per Cuneo.

Il terzo atto è ancora più combattuto: 2 a 2 con un colpo di Gamba a tutto braccio. La coppia Preti-Sighinolfi chiude l’attacco di Secco Costa e doppia Motta: 4 a 8. Cuneo si mantiene distante (7-10) e Lorizio chiede tempo. Mani out di Andrić per il 10 a 12. Pedron serve con una mano Codarin che non sbaglia e mantiene il + 2: 15 a 17. I veneti però pareggiano e Serniotti ferma il gioco. Attacco vincente dell’opposto ospite per il 19 a 20. L’HRK non è intenzionata a mollare e si porta nuovamente in vantaggio: 22 a 21 e break per la panchina piemontese. Gamba mette giù la palla del set ball, poi Acuti riaccende le speranze: 25 a 22 e 2 a 1.

Quarto set al via con i mottensi di nuovo avanti: 3 a 1. Gamba in gran forma porta i suoi sul 7 a 5. I padroni di casa accelerano e Serniotti chiama a rapporto i biancoblu. Mani out di Logisci: 11 a 6 e Tallone in al posto di Preti. Il numero 5 attacca sulle mani alte del muro: 12 a 10 e time out per Lorizio. Pipe vincente di capitan Botto (13 a 11). I biancoverdi non sembrano aver intenzione di mollare e salgono fino al 21 a 16, poi Serniotti chiede nuovamente un time out. Andric prova ad accorciare (22 a 17) e si porta in battuta. L’opposto veneto è ancora una volta letale, mentre un pasticcio nei tre metri cuneesi manda tutti al tie-break: 25 a 18 e 2 a 2.

Nell’atto finale Cuneo riacquista fiducia: 2 a 4 e time out Lorizio. I biancoblu sembrano essere usciti dal tunnel e vanno al cambio campo in vantaggio (4 a 8). Il servizio di Alberini termina out e i cuneesi scappano sul 5 a 9. Sighinolfi firma poi la doppia cifra: altro break per l’allenatore casalingo. Il servizio di Gamba è out: 10 a 13 e Sighinolfi dai nove metri. Mani out di Secco Costa e finale ancora aperto (12 a 14). L’attacco di Preti non trova il campo e Serniotti prova a spezzare l’inerzia del gioco con un time out. Codarin mette fine al match: 13 a 15 e 2 a 3. La BAM S. Bernardo conquista le Semifinali dopo un’altra sofferta partita.

LE PAROLE POST-PARTITA

Al termine della sfida l’assistente tecnico Mirko Cefaratti: “E’ stata una partita dura, anche se eravamo avanti noi, loro ci hanno sempre creduto mettendoci in difficoltà con la loro battuta. Siamo stati bravi a rimanere sul pezzo e poi al tie-break siamo partiti molto bene. E’ stato fondamentale chiudere la serie in due partite, questo ci permette di preparare bene in settimana gara 1 contro Santa Croce”.

Ora i cuneesi dovranno prepararsi per affrontare in Gara 1 la Kemas Lamipel Santa Croce in trasferta. L’appuntamento è per domenica 1° maggio alle ore 18. L’Agnelli Tipiesse Bergamo, vittoriosa anche nel ritorno contro Brescia, affronterà in semifinale la vincente tra Reggio Emilia e Castellana Grotte, che si scontreranno in Gara il prossimo giovedì 28 aprile.

HRK DIANA G. MOTTA DI LIVENZA – BAM S. BERNARDO CUNEO 2-3 (15-25, 28-30, 25-22, 25-18, 13-15)

HRK DIANA G. MOTTA DI LIVENZA: Alberini, Gamba 34, Acuti 6, Biglino (K) 12, Loglisci 14, Secco Costa 13; Battista (L1); Pugliatti, Luisetto, Zaccaria (L2). N.e. Cattaneo, Luisetto, Saibene. All.: Lorizio. 2° All.: Mattia. Ricezione positiva: 48%; Attacco: 51%; Muri 5; Ace 7.

BAM S. BERNARDO CUNEO: Pedron 4, Andrić 32, Sighinolfi 8, Codarin 10, Preti 7, Botto (K) 13; Bisotto (L1); Filippi 1, Tallone 1, Lilli. N.e. Cardona, Rainero. All.: Serniotti. 2° All.: Casale. Ricezione positiva: 41%; Attacco: 52%; Muri 12; Ace 8.

ARBITRI: Rolla Massino, Merli Maurizio.

DURATA: 23’, 39’, 30’, 27’, 20’.

 

RISULTATI GARA 2 QUARTI
Domenica 24 aprile ore 18
Cave Del Sole Lagonegro – Agnelli Tipiesse Bergamo 0-3
BCC Castellana Grotte – Conad Reggio Emilia 3-2
G. Consoli McDonald’s Brescia – Kemas Lamipel Santa Croce 0-3
HRK Diana Group Motta di Livenza – BAM S. Bernardo Cuneo 2-3

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente