La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 22 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Cantieri di restauro per la restituzione alle comunità

Lettura dei lavori nella chiesa di Santa Croce a Cuneo e al Palazzo del governatore di Mondovì 

La Guida - Cantieri di restauro per la restituzione alle comunità

“Il recupero di un manufatto è atto importante non solo rispetto alla conservazione dello stesso, ma soprattutto per la restituzione del medesimo alla comunità attuale oltre a tramandarlo a quella futura”. Le parole di Igor Violino segnano con evidenza lo spirito con cui due cantieri di restauro sono stati avviati e portati di recente a termine. Hanno interessato la volta del salone del teatro del Palazzo del Governatore a Mondovì e la Cappella del suffragio nella chiesa di Santa Croce in Cuneo.
Le due pubblicazioni sono “quaderni di cantiere” che raccontano per immagini gli interventi realizzati per il restauro e risanamento conservativo. Non hanno dunque uno scopo eminentemente tecnico.  Inutile quindi cercarvi dettagliate informazioni circa l’esecuzione dei lavori. Questo fa sì che diventino “testimonianza” di un impegno, economico anzitutto, ma anche culturale, dei committenti, rispettivamente l’Associazione culturale “Società del casino culturale di Mondovì Piazza” e la Confraternita di Santa Croce. Un impegno economico che insieme si qualifica come dovere culturale nei confronti di un bene patrimonio artistico delle due comunità civili o religiose.
I due opuscoli si rivolgono a un pubblico più ampio di quello dei soli esperti. La finalità dei due spazi infatti da sempre è caratterizzata da una forte apertura alla comunità che a suo tempo li ha voluti e oggi se ne ritrova in mano il tesoro.
Il Salone del teatro per sua natura ha una destinazione pubblica fin dalla sua creazione con gli interventi di rifunzionalizzazione del 1827 operati su un palazzo di origine medioevale. Per una trentina di anni ha in seguito ospitato rappresentazioni teatrali, feste, balli pubblici.
Più riservata, ma ugualmente intensa è l’attività che ruota intorno alla Cappella del suffragio e all’intero complesso architettonico di Santa Croce in Cuneo. La Compagnia fin dal 1300 gestiva un ospedale, attività che attraverso i secoli arriva fino ai giorni d’oggi conservando il titolo di Ospedale Santa Croce. Accanto agli interventi concreti di assistenza, la preghiera di suffragio per le anime del purgatorio faceva parte delle incombenze che si accollavano i confratelli. La cappella nella chiesa è evidente testimonianza dell’impegno con cui le assolvevano.
I “quaderni di cantiere” restituiscono dunque la storia di questi due spazi leggendoli nel contesto dei rispettivi edifici e delle società che li hanno voluti. Documentano inoltre con dovizia di fotografie l’evoluzione dei lavori, evidenziandone l’entità spesso mettendo a confronto il prima e il dopo.

 

Confraternita della Santa Croce di Cuneo – Intervento di restauro conservativo e recupero funzionale della Cappella del suffragio
a cura di Igor Violino

Primalpe
10 euro

Palazzo del Governatore Mondovì – Restauro conservativo dei dipinti della volta del salone del Teatro e della volta della Saletta abdibita a palcoscenico
a cura di Igor Violino

Primalpe
10 euro

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente