La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 13 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Luca Robaldo è il candidato del Patto Civico a Mondovì

La maggioranza che governa ora la città con Paolo Adriano ha ufficializzato il suo candidato che potrebbe anche ampluare la coalizione

La Guida - Luca Robaldo è il candidato del Patto Civico a Mondovì

Mondovì – Ora è ufficiale: Luca Robaldo, 36 anni, attuale assessore del Comune di Mondovì, è stato scelto dalla coalizione “Patto Civico”, la stessa dell’attuale sindaco uscnete Paolo Adriano, che ha deciso di non ricandidarsi, come candidato alla carica di sindaco per la prossima tornata elettorale. Mondovì ha così il secondo candidato ufficiale dopo l’annunciata scelte del Pd e delle liste civiche di centrosinistra con Enrico Ferreri.
Robaldo, oggi assessore a Istruzione, Sport e Politiche giovanili, è anche braccio destro capo segreteria del governatore del Piemonte Alberto Cirio, ma è nome vicino a Enrico Costa, ora vice segretario nazionale di Azione, di cui è stato assistente parlamentare. La composizione della coalizione che appoggerà il candidato Robaldo non è ancora stata ufficializzata ma sicuramente c’è l’attuale maggioranza di centro con Mondovì Oltre e Mondovì Unita e con Mondovì in Movimento, ma si parla anche dell’appoggio di Alberto Rabbia e Guido Bessone, usciti dalle liste del centrodestra. In ogni caso non dovrebbero esserci simboli di partito in appoggio a Robaldo.
“Il progetto è aperto al più ampio confronto programmatico ed all’apporto di tutti i cittadini – scrive nel comunicato ufficiale Patto Civico – che ne condividano i valori di impegno civico, superamento delle divisioni ideologiche e degli schieramenti partitici. Iniziative condivise, gestione efficace delle risorse e sempre maggiore attenzione all’ordinaria amministrazione saranno la bussola che guiderà il rinnovato impegno del “Patto Civico” ed il punto di riferimento delle proposte programmatiche riguardanti le prospettive della città”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente