La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 21 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Al Santa Croce e Carle un nuovo ambulatorio per le malattie rare cardiologiche

Oggi che è la Giornata mondiale delle malattie rare. L'ambulatorio si aggiunge ai sette attivi nell’Azienda Ospedaliera in diverse specialità

La Guida - Al Santa Croce e Carle un nuovo ambulatorio per le malattie rare cardiologiche

Cuneo – Al Santa Croce e Carle c’è un nuovo ambulatorio per le malattie rare cardiologiche. È stato attivato nella Cardiologia, diretta da Roberta Rossini, ed è gestito da Lucia Coppini e Francesca Giordana. Lo comunica il Santa Croce proprio oggi, lunedì 28 febbraio. in cui si celebrano i 15 anni del “Rare disease day”, la Giornata mondiale delle malattie rare.
Al laboratorio cuneese afferiscono pazienti affetti da ipertensione arteriosa polmonare, amiloidosi cardiaca, sarcoidosi, sindrome di Fabry e da altre malattie rare con coinvolgimento cardiologico. Questo ambulatorio è frutto di una collaborazione multidisciplinare con la Reumatologia, Fisiopatologia Respiratoria, Radiologia Diagnostica, Medicina Interna, Neurologia, Medicina Nucleare, Nefrologia, Ematologia e Farmacia Ospedaliera.  L’integrazione di un percorso diagnostico-terapeutico disegnato sul tipo di patologia, unitamente alla cooperazione con le altre Strutture Complesse coinvolte e la dedizione del personale infermieristico degli ambulatori di Cardiologia coordinato da Vilma Bongiovanni, permette di garantire ai pazienti un elevato standard di cure.

Più di 300 milioni di persone nel mondo, 2 milioni solo in Italia, sono affette da malattie rare, spesso difficili da diagnosticare e da trattare. L’Azienda Ospedaliera Santa Croce e Carle di Cuneo da tempo è parte attiva nella diagnosi e nella terapia di queste patologie, con ambulatori dedicati in vari ambiti specialistici: Reumatologia, Pediatria, Oncologia, Nefrologia, Endocrinologia, Neurologia e Generica Medica

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente