La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 18 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Nuovi casi di contagio ai piedi del Monviso

A Saluzzo quattro residenti contagiati e 20 persone in isolamento fiduciario. A Scarnafigi due residenti in isolamento. Niente mercato martedì 23 a Verzuolo.

La Guida - Nuovi casi di contagio ai piedi del Monviso

Saluzzo –  Il bilancio della giornata di oggi, lunedì 23 marzo, è caratterizzato da nuovi casi di contagio da coronavirus e da isolamento domiciliare fiduciario. In valle Varaita, dove non si vede nessuno, la temperatura si è abbassata, ma non sono segnalati nuovi casi. A Saluzzo, ci sono altri due casi di saluzzesi residenti contagiati dal coronavirus più altre tredici persone che si trovano in isolamento domiciliare fiduciario. Il sindaco di Saluzzo, Mauro Calderoni: “Salgono così a quattro i nostri concittadini positivi e venti sono in isolamento fiduciario. A tutti loro giunga l’augurio di un positivo decorso da parte di tutta la comunità. Gli operatori sanitari lavorano senza sosta per ricostruire la potenziale catena dei contatti delle persone a rischio e curare coloro che vengono ricoverati. Li ringrazio per la dedizione e l’impegno.  Un ringraziamento anche alle Forze dell’ordine, ai dipendenti del Comune, ai volontari della Protezione Civile e della Croce Verde, e tutti coloro che stanno collaborando in questo impegnativo momento”. A Barge e Bagnolo (dove vivono centinaia di cinesi impegnati nelle lavorazioni della pietra) non risultano ad oggi casi positivi. Due i casi di isolamento fiduciario domiciliare sono segnalati nel vicino paese di Scarnafigi: “L’Asl Cn1 ha segnalato due casi di soggetti in isolamento domiciliare fiduciario a Scarnafigi. Non si tratta di positività al covid-19, ma di una misura precauzionale per pregressi contatti a rischio”: la comunicazione è apparsa sul sito del municipio di Scarnafigi. A Verzuolo stamattina, alle 11, c’è stata la prima riunione del Centro operativo comunale, riunitosi nella sala consiliare del municipio. Ne fanno parte: il primo cittadino Giancarlo Panero, il segretario comunale Giacomo Garino, Mauro Barbieri e Riccardo Giuggia per la Gruppo Ana di Protezione civile, il comandante della polizia locale Daniele Beltrame, Roberto Besante (comandante della locale stazione dei Carabinieri), i dipendenti comunali Gianpiero Olivero e Renato Pagliero. Il sindaco ha già disposto l’erogazione di fondi alla Protezione civile: serviranno per comprare i materiali necessari più urgenti. Con le panchine di Verzuolo “impacchettate” per evitare gli assembramenti, proseguono i controlli sulle strade della Polizia locale. Il Centro operativo comunale di Verzuolo ha deciso che il mercato settimanale di domani, martedì 24 marzo, non ci sarà. A Venasca il titolare del “Caseificio Val Varaita”, Renzo Romano porterà la spesa a domicilio a chi non può muoversi, di giovedì e di sabato. Intanto proseguono di ora in ora i gesti generosi: diverse le raccolte di fondi in corso per comprare mascherine e tute per i medici e gli infermieri, raccontati di momento in momento sul nostro sito (che pubblica anche i tanti disegni colorati dell’arcobaleno, fatti dai bambini della “Granda”).

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente