La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 23 febbraio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Un contagio nell’albese, primo ricovero al Carle dal torinese

Un paziente ricoverato a Confreria che arriva dal torinese, 135 i casi positivi al primo test in Piemonte, tre morti e 666 tamponi eseguiti

La Guida - Un contagio nell’albese, primo ricovero al Carle dal torinese

Cuneo – Un caso possibile di contagio in provincia di Cuneo nella zona dell’Asl Cn2 (Alba, Bra), con isolamento fiduciario a casa, e un ricoverato all’ospedale Carle di Cronfreria che arriva dal torinese. Anche Cuneo e Biella, uniche due province piemontesi finora “non contagiate”, entrano così nella mappa del contagio coronavirus come il resto del Piemonte.

Il bollettino contagi delle 9,30 fa salire a 135 le persone risultate positive al primo test sul “coronavirus covid19” in Piemonte: 47 in provincia di Asti, 31 nell’Alessandrino, 32 in provincia di Torino, 6 nel Verbano Cusio Ossola, 3 in provincia di Novara, 2 nel Biellese, 7 nel Vercellese, 2 a Cuneo e 5 provenienti da fuori regione. Ottanta persone sono tuttora ricoverate in ospedale. Di queste, 25 si trovano in terapia intensiva: 4 ad Asti, 8 a Torino, 2 a Orbassano, 3 a Vercelli, 5 a Tortona, 1 a Biella, 1 a Cuneo, 1 a Vercelli. Sono in isolamento domiciliare 52 persone.  Salgono a tre le persone decedute, dopo che nella notte a Novi Ligure è morta una donna di 81 anni, affetta da pluripatologie e risultata positiva del test del Covid 19, ricoverata da qualche giorno in ospedale.

Finora sono 666 i tamponi eseguiti complessivamente in Piemonte, 445 dei quali risultati negativi.

L’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Torino ha intanto comunicato che sono una trentina i medici piemontesi posti in quarantena a causa dell’emergenza, si tratta prevalentemente di medici ospedalieri che per primi hanno preso in carico i malati.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente