La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 12 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La consegna dei contributi della Fondazione Matteo Costamagna

Assegnati a Croce Rossa di Caraglio, alle cooperative Il Laboratorio di Dronero, San Paolo e Armonia Work e all'Abio Cuneo. Assegnate anche le borse di studio agli studenti del Bonelli

La Guida - La consegna dei contributi della Fondazione Matteo Costamagna

Cuneo – Giovedì 12 dicembre nel salone d’onore del Comune, l’assessore Luca Serale, il presidente della fondazione Matteo Costamagna, Silvio Bella, i vice presidenti Angela Peirotti e Federico Giraudo e alcuni membri  della fondazione hanno consegnato i contributi 2019 destinati a sostenere progetti e iniziative di associazioni e cooperative che operano principalmente nel mondo del volontariato e sul territorio.

I contributi sono stati assegnati a

  • Croce Rossa Italiana, comitato di Caraglio: 498 euro finalizzati all’acquisto di amplificatore con microfoni da utilizzare per il progetto “un sorriso in più” seguito da volontarie del comitato e rivolto a rendere più gradevole il soggiorno degli anziani presso le case di riposo.
  • Cooperativa sociale “Il Laboratorio” di Dronero: 4.050 euro per l’acquisto di uno stoccatore elettrico a timone per la cooperativa impegnata nella realizzazione di percorsi di inserimento lavorativo a favore di persone che si trovano in situazione di difficoltà.
  • Cooperativa sociale San Paolo: contributo di 2.077 euro per l’acquisto di un decespugliatore e  di uno scalino automatico da montare sul pulmino donato dalla Fondazione negli anni scorsi.
  • Cooperativa sociale Armonia Work: 1.573 euro per l’acquisto di 1 lavastoviglie, 1 lavatrice e un’asciugatrice per il laboratorio Duelli (centro di avviamento al lavoro per persone disabili e svantaggiate).
  • Abio Cuneo: 3.380 euro per l’acquisto  di un manichino neonatale e un manichino pediatrico da utilizzare per lo svolgimento dei corsi che hanno come scopo principale la prevenzione degli incidenti e che l’ABIO  sostiene  in affiancamento al personale sanitario pediatrico che si occupa di formazione.

Sono state inoltre assegnate quattro borse di studio in favore di altrettanti studenti dell’Istituto “F.A. Bonelli” di Cuneo che si sono distinti nel binomio scuola-sport del valore di 500 euro ciascuna a Noemi Bongiovanni, Alessia Delogu, Enrica Fornasero e Matilde Demaria.

“La consegna dei contributi – ha sottolineato il presidente della fondazione Matteo Costamagna, Silvio Bella – è uno dei momenti più belli per la fondazione Matteo, che può destinare concretamente quello che durante l’anno è stato donato da tanti sostenitori che credono nelle iniziative, ai quali va il nostro più sentito grazie”.

Oltre agli interventi sul territorio, parte delle risorse della Fondazione sono state  impegnate nel sostenere il villaggio senegalese di Baboucar Toumbou ed in particolare la Case de Santè che da sempre è il progetto prioritario, poiché permette agli abitanti del villaggio di essere assistiti e curati nell’ambulatorio e alle donne di partorire nella maternità, limitando così i rischi sia per le mamme che per i neonati. Nella struttura operano un infermiere professionale e un’ostetrica retribuiti dalla Fondazione, che provvede anche all’acquisto dei medicinali necessari e alla manutenzione della struttura. Un  aiuto tangibile e di grande utilità, viene ogni anno indirizzato alla scuola del villaggio, frequentata da oltre 200 alunni, in favore della quale, la Fondazione provvede all’approvvigionamento delle derrate alimentari necessarie per la mensa, oltre a gran parte del materiale per l’attività didattica.

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente