La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 16 dicembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Muore a 91 anni Matteo Massimino di Carru’

Carabiniere, per anni alla Procura di Cuneo, Partigiano e Medaglia della Resistenza dal 2016

La Guida - Muore a 91 anni Matteo Massimino di Carru’

Carru’ – Si è spento nella sua abitazione di Carrù Matteo Massimino Carabiniere, Partigiano e Medaglia della Resistenza dal 2016. Congedatosi dall’Arma, diventa responsabile del servizio di sicurezza della Valeo nella sede monregalese e in quella di Santena dove vi rimase fino al 1992. Presidente del Gruppo Sportivo Twirling carrucese era anche molto attivo nell’associazione dei Carabinieri in congedo. Il curriculum di Massimino annovera durante la carriera militare il comando della Compagnia Carabinieri di Mondovì. Appena diciottenne partecipa attivamente alla Liberazione di Torino per poi arruolarsi nell’Arma nel 1948 dove diventa vicebrigadiere nel ’52. Dopo aver frequentato il corso di Indagini tecniche alla scuola di Polizia Giudiziaria di Roma, assume il comando della squadra di Polizia Giudiziaria di Faenza. Promosso maresciallo nel 1967, viene destinato a Cuneo dove assume il comando del Nucleo Comando Provinciale poi di quello della Radiomobile per arrivare alla squadra di Polizia Giudiziaria della Procura cuneese. Nel ’76 gli è stata conferita l’onorificenza di Cavaliere e 11 anni dopo quella di Cavaliere ufficiale. In corso era la pratica di avanzamento a comandante della Repubblica italiana. “Personalità ammirevole – dice di lui l’amico Romolo Garavagno di grande sensibilità umana e competenza in campo giuridico. La sua preparazione lo portò sempre ad applicare le norme con profonda intelligenza ed adesione alla reale consistenza delle circostanze”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.