La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 17 ottobre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Un unico portale per accedere in casa di riposo

È entrata in funzione la nuova piattaforma informatica che consente all'utenza di presentare una sola domanda d'inserimento

Cuneo – È entrato in funzione il nuovo portale informatico predisposto dall’Associazione provinciale cuneese case di riposo per la ricezione delle domande d’inserimento e accoglienza degli anziani nelle residenze del territorio.
L’iniziativa, finanziata attraverso fondi propri dal sodalizio che riunisce 65 strutture sia pubbliche sia private della Granda, scaturisce dalla duplice esigenza di venire incontro all’utenza, da un lato, semplificando l’accesso alle prestazioni ed eludendo la migrazione dei richiedenti da una casa all’altra, nella speranza di trovare un posto libero; dall’altro, di evitare la duplicazione delle domande d’ingresso, per poter così disporre di un’unica lista di attesa, rispecchiante i bisogni effettivi del territorio.
La sperimentazione della piattaforma è iniziata ad agosto: per ora le strutture abilitate ad accedervi sono 43, di Cuneo e dintorni, 20 delle quali già operative.
I familiari dell’anziano o il diretto interessato possono presentarsi in una qualunque residenza del territorio e lì depositare un’unica richiesta di accoglienza, segnalando le strutture presso le quali si preferirebbe trovare ospitalità. La domanda viene messa in rete e condivisa tra le case di riposo che aderiscono al progetto, in maniera tale da dare una risposta alle urgenze il più rapidamente possibile. Anche se ha trovato una collocazione temporanea, l’utente resterà, comunque, in lista di attesa nelle residenze desiderate per un futuro trasferimento, ma verrà depennato dal conteggio totale. Si avranno così sempre a disposizione numeri reali, che rispecchiano gli effettivi bisogni del territorio.
Al progetto possono aderire anche le case di riposo non affiliate all’Associazione provinciale, su corresponsione di un canone .
Per informazioni è possibile rivolgersi alla sede dell’Associazione, in corso Kennedy 5/F a Cuneo. Gli uffici sono aperti al pubblico il lunedì ed il mercoledì dalle 8,30 alle 12,30.

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.