La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 13 dicembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Minaccia e perseguita l’ex convivente, arrestato 36enne

I carabinieri di Bra hanno tratto in arresto lo stalker braidese in seguito a diversi episodi di violenza e atti persecutori nei confronti della donna

Bra – I Carabinieri della Compagnia di Bra hanno arrestato in flagranza di reato per stalking ai danni della ex convivente, un pregiudicato di trentasei anni, braidese, disoccupato. L’uomo, che poche settimane prima era stato raggiunto da un provvedimento di “allontanamento dalla persona offesa e dai luoghi” da lei frequentati, emesso dal Tribunale di Asti per precedenti episodi di violenza e atti persecutori, ha violato la misura recandosi nuovamente sotto casa della donna, suonando insistentemente il campanello e rivolgendo minacce al suo indirizzo. I carabinieri della locale Aliquota Radiomobile, allertato al 112, sono immediatamente intervenuti e hanno bloccato l’uomo che rifiutava di allontanarsi dall’abitazione della donna; lo stesso inoltre continuava a dare in escandescenze anche durante il tragitto verso la caserma di viale Costituzione. Su disposizione del PM di turno l’uomo è stato tratto in arresto e trasferito direttamente presso la Casa Circondariale di Asti. L’arresto dello stalker è arrivato al culmine di una serie di episodi che si susseguivano da mesi, situazione peggiorata dopo la fine della relazione sentimentale tra i due conviventi. Tutte le richieste e le denunce della donna erano state ricevute e gestite dai Carabinieri di Bra: ad ogni richiesta di intervento i militari erano intervenuti documentando una serie di comportamenti violenti e vessatori da parte del compagno e, in un caso, anche di percosse. L’uomo si era persino appropriato del telefono cellulare della donna per controllarne messaggi e le chiamate nonché l’attività sui social network. Ora rischia una pesante condanna.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.