La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 14 dicembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

“È il mio cuore il paese più straziato”

Con lo spettacolo il Teatro degli Episodi racconta l’eccidio di Boves del 19 settembre 1943

Boves – Sarà lo spettacolo della Compagnia Teatro degli Episodi ad aprire il calendario delle manifestazioni promosse dall’Associazione don Bernardi e don Ghibaudo per il 75° anniversario dell’eccidio di Boves. “È il mio cuore il paese più straziato” è il titolo scelto per la rappresentazione in programma sabato 15 settembre alle 20.30 in piazza dell’Olmo. Il titolo è tratto dalla poesia “San Martino del Carso” in cui Giuseppe Ungaretti tratta gli effetti devastanti della guerra che porta la morte nel mondo e nel cuore del poeta. La stessa sensazione che venne percepita dai bovesani dopo quel 19 settembre 1943 colpiti dalla distruzione del paese, ridotto a macerie e anche feriti nell’animo. Efficace quindi la scelta del titolo e dello svolgimento dello spettacolo da parte della regista e ideatrice dell’iniziativa Elide Giordanengo, a maggior ragione se la si valuta nel contesto dei “Cantieri di riconciliazione” in cui, fedeli alla memoria, si invita a percorrere un cammino ricco di speranza capace di redimere e aiutare a ricostruire un mondo fatto di pace. “Nello spettacolo – commenta Elide Giordanengo – dopo una piccola contestualizzazione storica, diamo voce alle persone, le vere protagoniste di quel 19 settembre. Don Bernardi, don Ghibaudo, Antonio Vassallo si raccontano al pari di altri cittadini prima di confluire in un corale canto contro le guerre diffuse ancora oggi nel mondo”. La coralità del lavoro si percepisce anche nel numero di persone coinvolte nella realizzazione dell’opera con circa trenta interpreti, sei bambini e una squadra tecnica impegnata fra proiezioni, musica e luci. L’ingresso allo spettacolo è libero e gratuito.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.