La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 19 ottobre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

L’argentino Etcheverry trionfa al Country Club

Superato per 6-4, 6-2 in finale il livornese Galoppini

La Guida - L’argentino Etcheverry trionfa al Country Club

Al Country Club è l’anno dei sudamericani. A seguire il successo della brasiliana Goncalves nel torneo femminile, sabato 24 agosto è toccato al 19enne argentino Tomas Martin Etcheverry esultare per il successo all’edizione 2018 dell’Itf Country Club Cuneo con montepremi di 15 mila dollari. L’atleta di La Plata si è imposto sul livornese Davide Galoppini, testa di serie numero 4 della manifestazione (527 al mondo) con un netto 6-4, 6-2 dopo un’ora e 19 minuti di gioco. La sfida è rimasta in equlibrio fino al 4-4 del primo set, Etcheverry è riuscito a mantenere il servizio nonostante un avvio di gioco favorevole all’avversario, per poi approfittare di alcuni passaggi a vuoto di Galoppini per strappare il break del 6-4. Nella seconda partita, forte del suo potente servizio, il sudamericano numero 571 nel ranking mondiale è riuscito a piazzare il break al quarto gioco, portandosi sul 3-1 e mantenendo le distanze fino al 5-2, per poi piazzare l’acuto decisivo. L’avventura cuneese si è conclusa con un ricco bottino per Etcheverry, capace di collezionare oltre al primo posto nel singolo anche la piazza d’onore nel torneo di doppio in squadra con l’italiano Corrado Summaria. Ad aggiudicarsi la finale per 6-3, 6-0 è stata la coppia italiana formata da Marco Bortolotti e Walter Trusendi.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.