La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 15 ottobre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Centallo, “salta” la partenza del mercato del fagiolo

Alcuni produttori sulla piazza martedì, ma non c'era contrattazione. "Rinvio per garantire quantità e qualità", replica il consorzio

La Guida - Centallo, “salta” la partenza del mercato del fagiolo

Centallo – Ancora un rinvio per la partenza del mercato del fagiolo: le trattative, che dovevano aprirsi nella mattinata di ieri (martedì 31 luglio), sono state rinviate a causa della mancanza di prodotto dovuta al maltempo di giugno, che ha condizionato pesantemente l’andamento produttivo della stagione estiva. Il rinvio ha tuttavia scatenato le proteste di alcuni produttori che si sono regolarmente presentati in piazza Don Gerbaudo (nella foto, un momento di mercato negli anni scorsi): “Nessuno ci ha comunicato nulla – commentano – e abbiamo perso una mattinata di lavoro per portare in piazza due furgoni carichi di prodotto di buona qualità”.
“Il rinvio – replica l’assessore all’agricoltura Antonio Panero – è dovuto alla momentanea mancanza di prodotto causata dalle avversità climatiche della stagione scorsa e alla volontà di mantenere adeguato il livello del mercato centallese. Si tratta di una decisione presa di concerto con il presidente del consorzio dei produttori Giovanni Rosso e comunicata a tutti gli operatori di cui era disponibile un recapito. Non ci è stato possibile raggiungere gli altri, che invitiamo a far riferimento al consorzio”.
Da quest’anno al mercato debutterà la nuova etichetta dei produttori, mentre è confermato il contributo della Cassa di Risparmio di Fossano a titolo di incentivo per l’acquisto delle cassette.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.