La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 19 ottobre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Villa Bonaria a San Pietro del Gallo apre alla musica

Sabato 28 luglio alle 21 l’Orchestra “GrandArco” per gli Incontri Fai d’Estate, prima la visita al parco e alla villa

La Guida - Villa Bonaria a San Pietro del Gallo apre alla musica

Cuneo – Sarà Villa Bonaria in via del Bosco 111 a San Pietro del Gallo ad ospitare sabato 28 luglio il terzo appuntamento con gli Incontri Fai d’estate organizzati da delegazione Fai di Cuneo, PromoCuneo e associazione Incontri d’Autore, con la collaborazione della scuola La Maison de la Danse, il patrocinio del Comune di Cuneo e il sostegno delle Fondazioni Crt e Crc, per valorizzare con musica, teatro e danza alcune dimore e luoghi nei dintorni di Cuneo.
Alle 21 nel giardino della villa si esibirà l’Orchestra da camera “GrandArco” con musiche di Vivaldi, Pergolesi, Haydn e Mozart. Inoltre già nel pomeriggio, dalle 16 alle 18, sarà possibile prendere parte alle visite guidate della villa e del parco a cura dei volontari Fai.
Per assistere allo spettacolo è prevista una navetta gratuita con partenza ore 20,30 dal piazzale della Libertà, davanti alla stazione ferroviaria di Cuneo.
In caso di maltempo le visite saranno sospese mentre il concerto si svolgerà nella chiesa parrocchiale di San Pietro del Gallo (ingresso ad offerta libera con il ricavato interamente devoluto al Fai). 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.