La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 16 luglio 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Concerto d’arpa in Duomo

Sul palco venerdì 18 maggio la musicista cuneese Anna Astesano

Anna Astesano ritratta da Danilo Paparelli

Cuneo – Un concerto d’arpa ospitato nella chiesa Cattedrale di Cuneo inaugura, venerdì 18 maggio, una serie di iniziative nate dalla collaborazione tra il Museo dell’Arpa “Victor Salvi” di Piasco e l’Albo d’onore degli Uomini di Mondo, sodalizio che dal 1998, al motto di “Sono un uomo di mondo, ho fatto il militare a Cuneo!”, celebre frase pronunciata da Totò, riunisce tutti coloro che anche per solo pochi minuti hanno prestato il servizio militare o civile in Granda.
Primo frutto della sinergia tra queste due realtà culturali molto attente al territorio sul quale insistono sarà una serata musicale che vedrà protagonista una giovane artista cuneese: Anna Astesano.
Diplomatasi in arpa al Conservatorio Ghedini, sotto la guida della professoressa Maria Elena Bovio, specializzatasi con musicisti di fama internazionale quali Catherine Michel dell’Opéra de Paris, Emmanuel Ceysson del Metropolitan di New York e Marie-Pierre Langlamet dei Berliner Philarmoniker, Anna Astesano ha vinto concorsi e borse di studio in Italia e all’estero e ha partecipato a sessioni di registrazione presso i rinomati studi di Abbey Road. Nel mese di maggio debutterà alla Wigmore Hall, celebre sala da concerto londinese, ma prima delizierà il pubblico cuneese con il recital di venerdì sera. L’appuntamento è fissato alle 21, l’ingresso sarà libero.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.