La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 20 settembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

La pioggia continua a far paura, monitorati i fiumi

Livello di attenzione alto su tutto il territorio, dalle valli alla pianura. All'alba, una frana sulla strada a Macra

La Guida - La pioggia continua a far paura, monitorati i fiumi

Cuneo – La pioggia continua a far paura, anche in queste ore: i corsi d’acqua vengono tenuti sotto controllo su tutto il territorio provinciale, dopo che le abbondanti precipitazioni di questi giorni hanno fatto scattare l’allerta in diverse zone.
Nella notte ci sono stati numerosi interventi dei Vigili del fuoco e anche la Protezione civile è al lavoro per monitorare la situazione. Intorno alle 5 di oggi (sabato 5 maggio) una frana ha invaso la carreggiata sulla provinciale 422 a Macra, in valle Maira, poco distante dal bivio per Camoglieres: la massa franosa è stata rimossa nelle ore successive.
Nella mattinata è stata confermata la chiusura del tunnel di Tenda, per gli allagamenti che hanno interessato la sede stradale. A Mondovì, dove a fine dicembre una frana aveva interessato l’Alberghiero, per sabato 5 è scattata la chiusura di tutte le scuole, per la situazione difficile in tutta l’area. Sono in corso controlli in molte località per prevenire situazioni di pericolo, con elevati livelli dei corsi d’acqua nelle valli (nelle immagini, il Vermenagna in due punti; foto Giorgio Bernardi) e con segnalazioni di esondazioni nelle zone verso la pianura.

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.