La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 20 settembre 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Quasi al completo i posti da scrutatore per le elezioni del 4 marzo

Presentate 226 domande su un totale di 228 posti disponibili, di cui 99 da parte di studenti e 53 da parte di disoccupati. Per i 2 posti ancora disponibili la scelta sarà effettuata tra le persone iscritte all'albo unico

La Guida - Quasi al completo i posti da scrutatore per le elezioni del 4 marzo

Cuneo – Sono state 226 (su un totale di 228 posti disponibili) le domande presentate per svolgere l’incarico di scrutatori nelle elezioni politiche del 4 marzo. I termini per la selezione si sono chiusi il 31 gennaio con priorità nella scelta a studenti e disoccupati.

Tra le 226 domande presentate, 99 sono state presentate da studenti e 53 da parte di disoccupati. La commissione elettorale comunale, riunitasi il 7 febbraio, ha deciso, per coprire i 2 posti mancanti e i ruoli di supplenti, di confermare la priorità verso i più giovani,  stabilendo di chiamare, tra i presenti all’interno dell’Albo unico delle persone idonee all’ufficio di scrutatore, in ordine anagrafico, partendo da quelli con minore età.

L’approvazione definitiva degli elenchi completi degli scrutatori avverrà il 12 febbraio, in seduta pubblica.

“Avevamo stabilito – dichiarano i 3 componenti della Commissione elettorale comunale, i consiglieri Simone Priola, Maria Laura Risso e Manuele Isoardi – di dare la priorità a studenti e disoccupati per dare a queste categorie la possibilità di ottenere un piccolo aiuto economico, cosa che riteniamo molto importante in un momento difficile come quello che stiamo vivendo. Sinceramente non ci aspettavamo di avere un riscontro così positivo, perché su 228 posti disponibili ben 152, ovvero i 2/3, saranno coperti proprio da appartenenti a queste due categorie. Abbiamo quindi stabilito, trovando fin da subito totale accordo, di proseguire su questa linea: per coprire i posti mancanti e per selezionare i supplenti abbiamo deciso di ordinare l’Albo unico delle persone idonee all’ufficio di scrutatore per età, partendo con le chiamate dai più giovani. Vogliamo infatti favorire il più possibile la partecipazione alla vita politica delle nuove generazioni, perché crediamo che il  mettersi a disposizione della comunità rappresenti un importante segnale di impegno civico, fattore da non sottovalutare nei confronti di una generazione in cui riscontriamo una forte diffidenza verso la “cosa pubblica” e i suoi rappresentanti”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.