La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 23 aprile 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Un contributo di 250.000 euro per la Protezione civile piemontese

Dalla Fondazione Crt importanti risorse per sostenere l'acquisto di un veicolo speciale e le operazioni di manutenzione straordinaria dei mezzi della Colonna mobile regionale

La Guida - Un contributo di 250.000 euro per la Protezione civile piemontese

Cuneo – Un contributo straordinario di 250.000 euro è stato stanziato dalla Fondazione Crt per la Protezione civile del Piemonte – Coordinamento regionale del volontariato. Le risorse serviranno sia per l’acquisto di un veicolo speciale destinato al trasporto dei materiali e alla rimozione dei detriti, sia per la manutenzione straordinaria dei mezzi della Colonna mobile regionale impegnata in operazioni di emergenza regionale e nazionale.

Uomini della protezione civile al lavoro

Uomini della Protezione civile al lavoro

Nell’ultimo anno, in particolare, il Sistema di Protezione civile del Piemonte è intervenuto sul territorio regionale per far fronte alle esondazioni dei fiumi Po, Tanaro, Chisone e Bormida, con oltre 2.000 volontari, circa 2.400 operazioni di soccorso e ripristino della normalità e 6.500 giorni di lavoro-uomo. Fuori dal Piemonte, nelle Regioni colpite dal terremoto, la Colonna mobile ha percorso 39.000 km per consegnare 2.400 quintali di alimenti e beni di consumo ad Amatrice e Norcia. Inoltre, ha allestito un posto di assistenza socio sanitaria a Norcia, in aggiunta a un campo di accoglienza e servizio alla popolazione: un impegno che ha coinvolto 700 volontari, per 1.200 interventi e oltre 200.000 km percorsi. Il Sistema regionale è stato attivato anche per l’emergenza neve nelle zone terremotate in Umbria, Abruzzo e Marche, e per le operazioni di soccorso all’Hotel Rigopiano.

Dal 2003 a oggi, la Fondazione Crt ha destinato circa 20 milioni di euro alle attività della Protezione Civile.

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.