La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 19 agosto 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Sfide all’ultimo fornello al Palamarrone

È diventato il salotto dove i prodotti agroalimentari vengono trasformati in pietanze buone e saporite

La Guida - Sfide all’ultimo fornello al Palamarrone

Cuneo – “Per il secondo anno consecutivo, il Palamarrone è diventato il salotto della Fiera nazionale del marrone di Cuneo, il luogo dove i prodotti agroalimentari vengono trasformati in pietanze buone e saporite, le stesse che portano in alto il nome della Granda sulle tavole di tutto il mondo”. Con queste parole il presidente provinciale di Confcommercio Cuneo, Luca Chiapella, ha dato il via all’inaugurazione della tensostruttura di piazza Europa, voluta da Confcommercio, che fino a domenica ospiterà appuntamenti e dibattiti, tutti legati al Marrone, protagonista della fiera cuneese. “Il Palamarrone – ha detto il sindaco di Cuneo Federico Borgna – rappresenta concretamente quello che in questi ultimi anni accade nella nostra città e nelle sue vallate, che stanno diventando sempre di più meta di turisti e visitatori, attirati dal paesaggio ma anche da una enogastronomia che rappresenta un grande volano economico”. Loris Macario, rappresentante della Federazione italiana cuochi e presidente dell’Associazione cuochi provincia Granda, ha ricordato come: “Nel cuneese la castagna fa parte della nostra tradizione culinaria da sempre. E non solo perché veniva considerata il pane dei poveri ma anche perché utilizzata per molti altri piatti, come per esempio per addolcire la selvaggina che poi si sposa in modo ottimo ai vini piu corposi del nostro territorio”. Marco Manfrinato, direttore di Confcommercio ha ricordato gli appuntamenti che si terranno al Palamarrone, mettendo l’accento su una sfida internazionale: “Domenica 15, a partire dalle 11, con l’appuntamento “Scopri il cuoco che c’e’ in te”, si terra’ una sfida all’ultimo fornello, tutta francese, con una prova della Mistery Box  “Hyeres contro Vence”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.