La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 23 luglio 2018

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Ritrovato il “fortino di Gesso” del ‘500

Le storiche mura sono riemerse durante i lavori del teleriscaldamento all'angolo tra corso Solaro e via Lelio Della Torre

La Guida - Ritrovato il “fortino di Gesso” del ‘500

Cuneo – Le mura cinquecentesche del cosiddetto “fortino di Gesso” o “fortino degli Angeli” sono riemerse in corso Solaro angolo via Lelio Della Torre, durante i lavori del teleriscaldamento. Ora gli scavi sono fermi su richiesta della Soprintendenza che sta analizzando quello che definisce “un rinvenimento importante, la prima e più importante testimonianza archeologica sul lato Gesso trovata a Cuneo”, coem riporta Deborah Rocchietti, responsabile per la  Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio del Piemonte dell’Ufficio inventari beni immobili archeologici.Cosa succederà sul cantiere lo si saprà in giornata dopo che la Soprintendenza incontrerà Comune di Cuneo e Provincia: per ora ha chiesto una piccola variante progettuale che non blocchi i lavori, ovvero un semplice spostamento a lato dei tubi da posare.Tutti gli approfondimenti sul ritrovamento su La Guida del 5 ottobre in edicola o disponibile in formato digitale.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.