La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 20 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Rubano 300 bottiglie di vino pregiato e due macchine

Sette uomini indagati per furto aggravato nell'abitazione di un ristoratore di Monforte d'Alba, i Carabinieri di Bra recuperano refurtiva per oltre 400.000 euro

Monforte d'Alba

La Guida - Rubano 300 bottiglie di vino pregiato e due macchine

300 bottiglie di vini pregati di ingente valore, due autovetture, una moto Honda, 10 biciclette e diversi kg di hashish. Quattro persone, di cui una di origine thailandese, sono accusati di furto aggravato in abitazione, ricettazione e detetenzione di stupefaceti. Per i quattro indagati il Gip del Tribunale di Asti ha emesso un’ordinanza di misura cautelare in seguito alle indagini svolte dai Carabinieri della Stazione di Monforte d’Alba e del Nucleo Operativo della Compagnia di Bra. Le indagini erano state avviate subito dopo il furto avvenuto nell’agosto 2023 nell’abitazione di un ristoratore di Monforte d’Alba, nel corso della quale erano state trafugate circa 300 bottiglie di vini pregiati di ingente valore oltre a due autovetture. La visione di filmati delle videocamere pubbliche, l’esame di testimoni e ispezioni su materiale informatico repertato nel corso di alcune perquisizioni, hanno consentito agli uomini dell’Arma di recuperare tutti i vini asportati e le due autovetture, oltre ad un motociclo Honda CBR e 10 biciclette provento di ulteriori furti. A casa di uno degli indagati sono stati anche rinvenuti e sequestrati 5,2 chilogrammi di hashish.
I vini rubati erano stati messi in vendita su alcune piattaforme on-line e questo aveva consentito ai Carabinieri di mettersi sulle tracce degli indagati, che in occasione della consegna di alcune bottiglie concordata con un finto acquirente si sono trovati di fronte proprio i militari. Oltre ai 4 soggetti raggiunti dalle misure cautelari, risultano indagati altri tre giovani.

 

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente