La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 23 maggio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Linee di dialogo tra Israele e Palestina

Al cine teatro Don Bosco di Cuneo storia, testimonianze e film sul drammatico conflitto che lacera il Medio Oriente

La Guida - Linee di dialogo tra Israele e Palestina

Linee di dialogo tra Isreale e Palestina

CuneoIl ruolo del dialogo nel drammatico conflitto israelo-palestinese e la sua assenza a vari livelli saranno al centro della rassegna promossa dai volontari della Sala della Comunità Cinema Teatro Don Bosco di Cuneo, a partire da giovedì 29 febbraio.
Articolata in quattro appuntamenti, l’iniziativa si aprirà con una serata di approfondimento e di testimonianze volta a restituire all’uditorio, almeno in parte, la complessità del contesto nel quale la guerra è deflagrata. A partire dalle ore 21, sul palco della sala dei Salesiani salirà il professor Gigi Garelli, direttore dell’Istituto storico della Resistenza e della Società contemporanea in provincia di Cuneo, che ripercorrerà la storia del conflitto e modererà poi le testimonianze provenienti dai territori bellici. Durante la serata ci sarà, infatti, un collegamento in diretta con i volontari dell’Operazione Colomba, corpo non violento di Pace dell’associazione Comunità Papa Giovanni XXIII. In seguito, ulteriori spunti di riflessione saranno offerti dalla video testimonianza di Paolo Messina, padre Cappuccino residente a Gerusalemme, che racconterà la vita quotidiana a quelle latitudini.
Dopo questa introduzione al tema, aperta a tutti e ad ingresso libero, la rassegna proseguirà per altri tre giovedì, sempre a partire dalle 21, con la proiezione di altrettanti film che porteranno sullo schermo storie di quotidiana interdipendenza tra i protagonisti che abitano e vivono nelle terre del conflitto.
Si partirà giovedì 7 marzo con la prima pellicola in cartellone: “Il figlio dell’altra”. La regista Lorraine Lévy nel 2012 ha scelto di raccontare la questione israelo-palestinese attraverso il dramma personale e familiare di due giovani, scambiati alla nascita quasi diciotto anni prima nell’ospedale di Haifa. Una storia fatta di confini, identità, dialogo, maternità e integrazione culturale.
Giovedì 14 marzo si proporrà la visione di “Crescendo”, firmato nel 2019 dal regista Dror Zahavi. Il film porta sullo schermo la vicenda di un direttore d’orchestra di fama internazionale che viene incaricato di formare un’orchestra composta da giovani musicisti israeliani e palestinesi che dovranno esibirsi in un concerto in occasione dei negoziati di pace tra i due Paesi. L’impresa si dimostra sin dall’inizio ardua, perché i membri dell’ensemble dovranno prima superare pregiudizi, convinzioni, paure e fanatismo per permettere poi al proprio talento di esprimersi e di contribuire alla realizzazione della creazione artistica comune. Una narrazione intensa, che parla di una ricerca di pace dentro un conflitto etnico, e non solo, di tradizione e di musica.
La rassegna si chiuderà giovedì 21 marzo con la proiezione de “Il giardino di limoni”, film del 2008 del regista Eran Riklis, che prende spunto da una vicenda realmente accaduta: la battaglia legale intentata da una vedova palestinese in difesa del proprio limoneto. Salma vive da sola in Cisgiordania, nella sua casa di sempre, curando il giardino di limoni che ha ereditato dalla sua famiglia; il suo nuovo vicino di casa, però, il ministro della Difesa israeliano Navon, che ha deciso di erigere la propria dimora proprio sul confine cisgiordano, vorrebbe imporle l’abbattimento degli alberi, visti come potenziale pericolo, in quanto potrebbero fornire la schermatura ad attacchi terroristici.
La programmazione inizierà alle 21, ma la sala aprirà i battenti già alle 20,30. Il biglietto per la visione di ciascun film costerà 5 euro. È gradita la prenotazione scrivendo a prenotazionidonbosco.cuneo@gmail.com.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente