La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Giovedì 23 maggio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Acquedotto, ancora lavori in serata e riavvio del servizio dalla notte

Acqua potabile se non ci sono "evidenti alterazioni di colore, odore o torbidità". Intervento dopo la rottura di una condotta portante in lavori per la fibra ottica a Borgo San Dalmazzo, ripercussioni sulle frazioni di Cuneo e non solo

La Guida - Acquedotto, ancora lavori in serata e riavvio del servizio dalla notte

Cuneo – È atteso per la serata di oggi (lunedì 19 febbraio) l’intervento di ripristino per un ritorno alla piena normalità, per quanto riguarda l’erogazione dell’acqua potabile, dopo che nel pomeriggio di oggi il servizio ha subito problemi per alcune zone intorno all’altipiano.
Tecnici dell’Acda (Azienda cuneese dell’acqua) si sono messi al lavoro per individuare e riparare il danno, subìto da una condotta portante di alimentazione della rete acquedottistica a causa di lavori per la posa di cavi di fibra ottica nella zona di Borgo San Dalmazzo.
“Terminate le attività scavo e di ricerca – spiega l’Acda -, in serata è previsto l’intervento di riparazione della condotta principale. Le due squadre impegnate nei lavori durante la notte inizieranno le attività di riapertura graduale dell’acqua che tuttavia prevedono numerose ore di attività. Questo per evitare sbalzi di pressione che potrebbero ulteriormente danneggiare le condotte a valle dell’intervento o stressare la funzionalità dell’acquedotto”.
Nella prima mattina di domani (martedì 20 febbraio) tutte le squadre di competenza attiveranno le attività di spurgo della rete per liberare eventuali residui o impurità, assicura l’azienda del servizio idrico. Le zone interessate dalla disalimentazione dell’acquedotto di Cuneo sono il quartiere San Paolo, l’Oltrestura – nelle frazioni di Madonna dell’Olmo, Cerialdo, Confreria, San Pietro del Gallo, Passatore, Ronchi e Roata Rossi – e l’Oltregesso, nelle frazioni di Borgo San Giuseppe, Bombonina e Madonna delle Grazie; all’elenco si aggiungono la frazione buschese di Bosco e quella centallese di Roata Chiusani. Nel tardo pomeriggio è stato eseguito un collegamento di bypass dalla condotta distributrice dell’altipiano che ha consentito di attivare la rete di San Rocco Castagnaretta nella parte fino al semaforo di corso Francia, arrivando da Borgo San Dalmazzo in direzione Cuneo.
Dall’Acda giunge anche una raccomandazione, sul consumo dell’acqua nelle prossime ore: “L’acqua è da ritenersi potabile fintanto non si presentino evidenti alterazioni di colore, odore o torbidità nel qual caso è consigliabile evitarne il consumo fino al rientro del disservizio”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente