La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Venerdì 12 aprile 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

In arrivo la neve, in Provincia incontro con le imprese appaltatrici dello sgombero neve

La Provincia gestisce circa 3.100 chilometri di strade, di cui il 50% sul territorio montano. Le segnalazioni emerse dall'incontro saranno discuse nel comitato Ordine e Sicurezza delle Prefettura

La Guida - In arrivo la neve, in Provincia incontro con le imprese appaltatrici dello sgombero neve

Cuneo – Il presidente della Provincia Luca Robaldo ha incontrato nella mattina di giovedì 7 dicembre al Centro Incontri di Cuneo, tutte le imprese appaltatrici dei servizi di manutenzione invernale per la stagione 2023-2024. Alla presenza dei quattro Capi Reparto Viabilità della Provincia, l’incontro ha permesso un confronto tra addetti ai lavori sull’organizzazione dei servizi di sgombero neve e sugli interventi connessi.

“Come l’anno scorso e come spero diventi tradizione – spiega Robaldo nella nota pubblicata dall’Ufficio Stampa della Provincia – abbiamo pensato di rivederci per valutare insieme le possibili soluzioni ai problemi che potrebbero porsi con l’arrivo delle nevicate. Siete tutte aziende locali che il territorio lo conoscono bene e questo è un importante valore aggiunto. Vogliamo anche fare il punto sulle novità intervenute su affidamenti e forniture materiali in un confronto che punta a rendere il servizio sempre più efficace ed efficiente”.

L’ente Provincia ha in gestione circa 3.100 km di strade (50,6% su territorio montano), molti di più di quelli autostradali. In caso di forti nevicate i gestori autostradali chiudono al transito, riversando tutti i mezzi, anche pesanti, sulla viabilità ordinaria. Si cercherà di porre rimedio a questo problema, insieme a quello dei maggior controlli sui dispositivi da neve (gomme da neve, catene, ecc…) che in alcuni casi, per camion stranieri e anche pullman di linea, risultano inadeguati o addirittura sprovvisti. Tutti le segnalazioni emerse dall’incontro saranno portate dal presidente Robaldo al tavolo permanente del Comitato Ordine e Sicurezza promosso dalla Prefettura di Cuneo.

Leggimi la notizia!

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente