La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 24 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

“La mascha parpalha”, fra storia e leggenda

Il primo video di Espaci Occitan per un progetto che lega Valle Maira e Galles

La Guida - “La mascha parpalha”, fra storia e leggenda

Dronero – Parte oggi, sabato 9 maggio, la nuova iniziativa di Espaci Occitan denominata #ProjectPont, progetto interazionale di social reading e realtà aumentata sulle leggende occitane e gallesi. L’iniziativa, sostenuta da Fondazione Crc, ha come obiettivo quello di esplorare il patrimonio orale di miti e leggende della tradizione occitana e gallese alla ricerca di similitudini, temi e luoghi ricorrenti per poi rivisitarlo in brevi messaggi che gli studenti avrebbero dedicato al ponte del diavolo. Proprio il ponte del diavolo è infatti oggetto di leggende simili in Val Maira e nelle lande gallesi. L’emergenza Coronavirus ha scombussolato i piani ma non ha fermato la lettura da parte di bambini, ragazzi e adulti grazie a smartphone e tablet.

“La proposta – spiega la direttrice scientifica di Espaci Occitan  Rosella Pellerino – ha coinvolto enti ed istituzioni italiane e gallesi. Il luogo simbolo è il Ponte del Diavolo, protagonista di una leggenda in occitano (a Dronero) e gallese (a Ceredigion). Per rendere ancora più fruibile l’attività, da sabato 9 con cadenza quindicinale, il progetto diventerà “Animato” con l’intervento del videomaker Raffaele Massano. Primo video (qui allegato) “La mascha parpalha”.

Sulle nostre pagine di social network, sarà possibile “calarsi” gratuitamente nella leggenda e scoprire una parte di storia e tradizione che lega due Paesi così lontani”. Prossimi appuntamenti saranno il 23 maggio e il 6 giugno con due nuove narrazioni in disegno animato e stop motion.

 

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente