La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Lunedì 15 luglio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

L’antico mestiere degli acciugai protagonista a Dronero

La fiera "Anciuè" anima il fine settimana nel capoluogo della Valle Maira tra musica, danze occitane, visite guidate, prodotti tipici, street food, arte

Dronero

La Guida - L’antico mestiere degli acciugai protagonista a Dronero

Bancarelle Fiera degli acciugai in piazza Martiri a Dronero

“Anciuè”, la grande Fiera degli Acciugai, tornerà protagonista nel fine settimana a Dronero con un ricco programma di eventi.

Il cartellone degli appuntamenti si apre già oggi, giovedì 30 maggio, alle 18 quando l’associazione “Voci del mondo OdV” presenterà la mostra “Eravamo noi”, in collaborazione con l’Ecomuseo dell’Alta Valle Maira, il cui focus sarà la storia degli acciugai del territorio valmairese. L’esposizione sarà aperta al pubblico sabato 1° e domenica 2 giugno dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19; martedì 4, giovedì 6, venerdì 7 e sabato 8 giugno si potrà invece visitare dalle 15 alle 17.

 Venerdì 31 maggio, alle 21.30 in piazza Martiri della Libertà, si potrà invece ballare sulle note di “Lou Dalfin Musica”: balli, street food e birre artigianali per una serata in allegria.

Sabato 1° giugno avrà luogo la vera e propria inaugurazione della Fiera: dalle 10 alle 19 saranno aperti le bancarelle e gli stands dedicati in piazza Martiri della Libertà, in piazza Manuel di San Giovanni e nelle vie circostanti. A partire dalle 19 fino a mezzanotte non potrà mancare lo Street Food a base dei prodotti tipici del territorio, accompagnato da buona musica e birre artigianali dei produttori della valle. Come ogni anno, un’area è dedicata agli enti di formazione che tanto lavoro dedicano a Dronero e alla storia degli acciugai: in particolare saranno presenti, sotto i portici del Teatro Iris, l’Istituto di Istruzione Superiore “Virginio – Donadio”, l’AFP Dronero e l’Istituto comprensivo di Dronero.
In piazza Manuel di San Giovanni, per tutto il giorno, sarà poi disponibile “La Piazza dei balocchi”, un piccolo parco giochi con 10 cavallini a pedali, una giostrina storica con 4 posti per bambini fino ai 6 anni, un tiro ai barattoli e agli anelli, la pesca delle ochette e le “bolle giganti”.
Anche durante l’edizione 2024 il Mulino Cavanna sarà protagonista di visite guidate e danze occitane, dalle 9.30 alle 12.30 mattino e dalle 14.30 alle 17.30.
Non mancherà all’appello “Charly Anciuè” che girerà per la Fiera con il suo carretto e presenterà la sua merce. Si potrà inoltre girare per il paese alla ricerca della vetrina più bella a tema “Anciuè” grazie all’iniziativa “L’Acciuga in vetrina” ad opera dei commercianti de Il Bottegone.
Sempre nella giornata di sabato, si potrà andare alla scoperta di Monastero e di Villar San Costanzo grazie a una visita guidata del Monastero Cistercense di Monastero di Dronero, con partenza alle 10, dell’ex Abbazia di San Pietro in Vincoli, con partenza alle 14, e del Santuario di San Costanzo al Monte, con partenza alle 16.
Al mattino, con inizio alle 10.30, è in programma un’ulteriore attività a cura di Dronero Cult. L’appuntamento sarà in sala Milli Chegai, dove i soci dell’associazione saranno i moderatori di una tavola rotonda organizzata all’interno del progetto “Fabbricare”, e che avrà come obiettivo quello della promozione e della narrazione del territorio attraverso giochi e storie tra cui le “carte dello Spaventapasseri”, il gioco “Pluf”, il gioco cartaceo per bambini sugli acciugai.
Nel pomeriggio, alle 15.30, avrà luogo invece l’inaugurazione ufficiale della Fiera con la banda di San Luigi che si esibirà in piazza Martiri, mentre alle 15 presso il Mulino Cavanna si potrà partecipare alle danze occitane in compagnia di Daniela Mandrile.
Infine, per concludere in bellezza la prima giornata di Fiera, il Museo Mallé presenta la settima edizione di “Figure d’acciughe”, cartella di grafica d’autore con l’opera originale di Ugo Giletta in tiratura limitata in dieci esemplari, acquerellate a mano. All’interno del museo sarà allestita un’installazione “site specific” con mille acciughe ad acquerello di Anna Regge che fluttueranno nel vano delle scale del museo.
La sera, dalle 19.30 alle 21, in piazza Martiri della Libertà si apriranno le danze con il dj set in compagnia di dj Lambo, mentre dalle 21.30 saliranno sul palco i “Meneguiness”, gruppo di musica Folk irlandese.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente