La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 23 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Il concorso nazionale di filosofia premia sul tema Arte e Natura

Sabato 13 aprile la seconda edizione del “Certame Pareysoniano” con tre appuntamenti nella giornata

cuneo

La Guida - Il concorso nazionale di filosofia premia sul tema Arte e Natura

Sabato 13 aprile alle ore 10 a Cuneo, presso lo Spazio Incontri Fondazione Crc (via Roma 15) è in programma la seconda edizione del “Certame Pareysoniano”, il concorso nazionale di filosofia per studenti delle scuole superiori organizzato dal Centro Studi Filosofico-religiosi “Luigi Pareyson” in collaborazione con il liceo classico e scientifico “Pellico-Peano”.
A presiedere l’avvio dei lavori, che vedrà la presentazione degli elaborati da parte dei concorrenti, sarà Maurizio Pagano presidente del Centro Studi Filosofico-religiosi “Luigi Pareyson”. Nel pomeriggio, dalle 15,30, presso il Rondò dei Talenti (via Gallo 1), si svolgerà una conferenza di Mario Farina (Iuav, Venezia) su “Arte e/è Natura” mentre alle 16,30 si terrà la cerimonia di premiazione dei vincitori della seconda edizione dell’iniziativa, momento presieduto da Graziano Lingua.
L’evento vivrà un prologo venerdì 12 alle ore 18, presso il liceo classico e scientifico in corso Giolitti, 11 a Cuneo con l’accoglienza degli studenti partecipanti al Certame e dei loro docenti accompagnatori che potranno assistere ad una presentazione introduttiva sul tema “Pareyson e la scuola” a cura di Alessandro Parola, preside del liceo di Cuneo. L

“L’argomento scelto per il nostro concorso, quest’anno sul tema Arte e Natura, è al tempo stesso rilevante nella storia del pensiero e permette un collegamento diretto al programma di filosofia degli ultimi anni delle scuole superiori – afferma Maurizio Pagano, presidente del Centro Studi Filosofico-religiosi “Luigi Pareyson” -. Luigi Pareyson è uno dei rappresentanti più significativi del pensiero italiano del secondo Novecento, ma nei suoi anni giovanili è stato anche un professore di filosofia nel liceo di Cuneo. L’iniziativa si articola in due passaggi: nella fase preliminare il Centro Studi mette a disposizione dei partecipanti dei materiali didattici, in forma di testi e videolezioni, che servono ai docenti per preparare gli studenti interessati a partecipare; al termine di questo percorso viene fornita una traccia sulla cui base i partecipanti realizzano un testo scritto. I lavori migliori sono stati selezionati per la fase finale, in presenza a Cuneo, dove gli studenti finalisti si esibiranno in una breve presentazione orale, valutata da una giuria di docenti universitari e liceali”.

Rispetto alla prima edizione del Certame si è registrato un incremento dei lavori inviati di più del 50%, per un totale di 53 saggi realizzati da studenti di tutta Italia. Undici di questi sono stati selezionati per la fase finale, provenienti dal Liceo Pellico-Peano di Cuneo, dal Liceo Campanella di Reggio Calabria, dal Liceo Minghetti di Bologna, dal Liceo D’Azeglio di Torino, dal Liceo Cicerone di Frascati, dal Liceo Chiabrera-Martini di Savona, dal Liceo Berchet di Milano e due dal Liceo Gioberti di Torino e dal Liceo Peano di Tortona.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente