La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Mercoledì 19 giugno 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

Ferrovia Cuneo-Ventimiglia, firmata dopo 54 anni la nuova convenzione tra Italia e Francia

Il nuovo accordo sulla ripartizione dei costi sottoscritto dai ministri Salvini e Vergriete. Sostituisce la convenzione del 1970

Cuneo

La Guida - Ferrovia Cuneo-Ventimiglia, firmata dopo 54 anni la nuova convenzione tra Italia e Francia

È stata sottoscritta dal ministro Matteo Salvini e dal suo omologo francese, Patrice Vergriete, la nuova convenzione sulla linea ferroviaria Cuneo-Breil-Ventimiglia, relativa alla manutenzione e all’utilizzo della tratta in territorio francese. L’accordo, firmato in occasione del G7 dei Trasporti  a Milano, prevede la condivisione dei costi per un minimo del 25%, in proporzione per la parte restante al numero dei servizi organizzati da ciascuna delle parti. La nuova convenzione sostituisce, dopo 54 anni, quella sottoscritta nel 1970 che prevedeva in carico all’Italia i costi di manutenzione sull’intera tratta.

“Bene la firma della convenzione sulla ferrovia Cuneo Ventimiglia tra i governi italiano e francese – sottolineano il presidente della Regione, Alberto Cirio, e l’assessore Marco Gabusi -: un atto che il Piemonte attende da anni e che il governo, anche su sollecitazione della Regione Piemonte, ora ha sbloccato. Con la firma, che chiarisce i rapporti tra i due Paesi, sarà finalmente possibile programmare gli interventi necessari a rendere questa linea un vero collegamento internazionale a servizio dei pendolari transfrontalieri e dei turisti”.

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente