La Guida - L'informazione quotidiana in Cuneo e provincia

Domenica 26 maggio 2024

Accedi a LaGuida.it per leggere il giornale completo.

Non hai un accesso? Abbonati facilmente qui.

“Siamo alla svolta populista e sovranista più drastica della storia del Piemonte”

Una riflessione del PD della provincia di Cuneo sulla lunga campagna elettorale in atto e un appello soprattutto all'elettorato moderato

La Guida - “Siamo alla svolta populista e sovranista più drastica della storia del Piemonte”

Cuneo – La segreteria provinciale del Pd con Mauro Calderoni attacca non solo l’attuale maggioranza regionale di Cirio ma va alla carica delle prospettive di questa nuova campagna elettorale. E punta all’elettorato moderato, che secondo la narrazione di Cirio non avrebbe alternative.

La martellante campagna mediatica di Cirio e l’astuta lista civica del candidato presidente mirano a raccogliere consensi in un elettorato moderato che si vorrebbe orfano di alternative.
La narrazione tranquillizzante della Meloni fa il resto, ed ecco che alcuni rappresentanti locali dell’area moderata contribuiscono con entusiasmo alla svolta populista e sovranista più drastica della storia del Piemonte.
Perché mai chi ha portato la sanità allo stremo, al blocco delle infrastrutture ed allo smantellamento della mobilità pubblica dovrebbe garantire “un’altra velocità” per il Piemonte se non ci è riuscito in questi cinque anni?
Perché chi non è ritenuto partner affidabile nelle amministrazioni locali, come dimostrano le coalizioni al governo di tanti comuni di Granda o della stessa Provincia, dovrebbe diventarlo invece a livello regionale?
È davvero difficile comprendere come a livello locale si sostengano amministrazioni rappresentative delle forze più dinamiche e sensibili delle varie comunità, mentre ai livelli superiori si ribalti l’impostazione sostenendo quelle forze che penalizzano i nostri concittadini con scelte prive di prospettiva.

La segreteria PD della provincia di Cuneo

La Guida - testata d’informazione in Cuneo e provincia

Direttore responsabile Ezio Bernardi / Editrice LGEditoriale s.r.l. / Concessionaria per la pubblicità Media L.G. s.r.l.

Sede legale: via Antonio Bono, 5 - 12100 Cuneo / 0171 447111 / info@laguida.it / C.F. e P.IVA: 03505070049
Aut. Tribunale di Cuneo del 31-05-1948 n.12. Iscrizione ROC n. 23765 del 26-08-2013

La Guida percepisce i contributi pubblici all’editoria previsti dalle leggi nazionali e regionali.
La Guida, tramite la Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), ha aderito allo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) accettando il Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

Privacy Policy Amministrazione trasparente